Tutto il mondo dello sport si stringe intorno a Charly Mottet ex campione di ciclismo. Grave lutto per il classe 1962 vincitore del Giro di Lombardia nel 1988 e medaglia d'argento ai Mondiali in linea 1986: sua figlia Eva è morta a soli 25 anni. Ignote al momento le cause del decesso della ragazza molto conosciuta nel mondo delle due ruote, visto che in passato aveva deciso di seguire le orme del papà, iniziando una carriera da ciclista.

È morta Eva Mottet, figlia del campione di ciclismo Charly

A soli 25 dunque è morta Eva Mottet, figlia della grande gloria del ciclismo francese Charly. La ragazza era molto popolare nell'Alta Savoia, soprattutto per la sua attività sportiva del passato. Decisa a seguire le orme del papà, Eva aveva iniziato la carriera in bici, dopo che un infortunio le aveva impedito di proseguire nell'atletica leggera. Dopo aver ottenuto la licenza, si era contraddistinta come una delle migliori juniores del panorama internazionale, raggiungendo numerosi successi. Purtroppo però la Mottet ha dovuto fare i conti con tanti problemi fisici, e con i postumi di una brutta caduta che hanno influito su di lei anche a livello psicologico. Dopo il ritiro dall'attività agonistica Eva Mottet era diventata una stimata fisioterapista.

Chi è Charly Mottet, ex campione del ciclismo francese

Una vera e propria tragedia familiare dunque per Charly Mottet campione del ciclismo francese. Il classe 1962 ex ciclista su strada e pistard è stato professionista dal 1983 al 1994, riuscendo ad ottenere vittorie importanti sia nelle gare a tappe che nelle classiche. Fiori all’occhiello della sua carriera sono stati i due successi al Giro di Lombardia e al Campionato di Zurigo, con l’argento conquistato ai Mondiali del 1986. Vinse anche la maglia bianca al Giro d’Italia del 1984, centrando un secondo posto, e due quarti posti al Tour de France.