Kittel vince ancora al Tour de France, Nibali resta in maglia gialla

Il tedesco Marcel Kittel vince ancora. Il fortissimo velocista ha vinto con questa tre delle prime quattro tappe del Tour de France 2014. Il nostro Vincenzo Nibali, senza faticare più di tanto, mantiene per la terza giornata consecutiva la maglia gialla conquistata a Sheffield. Ma da domani si fa sul serio. I nove rischiosissimi settori di pavé della Roubaix potrebbero far pensare al siciliano di lasciare, magari solo per qualche giorno, la maglia gialla a uno dei suoi tanti rivali. La tappa è stata segnata dalla caduta del campione in carica Chris Froome, che pare non abbia subito grandi conseguenze. Per l’inglese escoriazioni alla coscia e una brutta botta al polso.

La tappa partita da Le Touquet Paris Place e arrivata a Lille è stata tranquilla perché nessuno dei big voleva muovere i suoi uomini ed i big di fatto hanno lasciato la tappa ai velocisti. I primi che si muovono sono quelli del team Omega Pharma, che forse partono con eccessivo anticipo. A tre chilometri dal traguardo prendono in mano la tappa gli uomini della Giant, che dopo la caduta dello slovacco Peter Sagan hanno vita facile. Marcel Kittel con forza si butta al centro della strada e con potenza scavalca il vincitore della Milano – Sanremo Krisoff e il campione di Francia Demare. Il primo degli italiani è Cimolai, nono, che ha preceduto Oss.

Ordine d’Arrivo: 1) Knittel (Ger/Giant) 3h36’39’’; 2) Kristogg (Nor) s.t.; 3) Demare (Fra) s.t.; 4) Sagan (Slk) s.t:; 5) Coquard (Fra) s.t.; 6) Greipel (Ger) s.t.; 7) Renshaw (Aus) s.t.; 8) Van Poppel (Ola) s.t.; 9) Cimolai (Ita) s.t.; 10) Oss (Ita) s.t.; 24) Nibali (Ita) s.t.

Classifica: 1) Vincenzo Nibali (Ita/Astana) 17h07’52’’; 2) Sagan (Svk) a 0’02’’; 3) Albasini (Svi) s.t.; 4) Van Avermaet (Bel) s.t.; 5) Contador (Spa) s.t.; 6) Valverde (Spa) s.t.; 7) Froome (Gbr) s.t.; 8) Van den Broeck (Bel) s.t.; 9) Mollema (Ola) s.t.; 10) Fuglsang (Dan) s.t.