1.512 CONDIVISIONI
27 Luglio 2022
19:41

“Basta str*nzate”: Vingegaard non ci crede ma a festeggiarlo in piazza si presentano in 25 mila

Un oceano di persone ha accolto il vincitore del Tour de France a Copenaghen dove è arrivato in volo, scortato da due F-16 dell’aereonautica militare danese: “Non ci credevo, stento ancora a comprendere”
A cura di Alessio Pediglieri
1.512 CONDIVISIONI

Un oceano di persone ha voluto rendere omaggio all'ultima maglia gialla del Tour de France 2022, Jonas Vingegaard. Il danese della Jumbo-Visma che aveva iniziato la corsa come co-capitano del team insieme a Wout van Aert e Primoz Roglic, si è preso tappa dopo tappa l'intera scena del ciclismo mondiale strappando la leadership al favorito della vigilia, Tadej Pogacar, e portandosela fino ai Campi Elisi a Parigi. Un assolo trionfale di un campione in sella e nella vita, che mercoledì 27 luglio si è trasformato in una autentica apoteosi, ritornato in patria dove ad attenderlo c'era un Paese intero.

Al momento del suo rientro in Danimarca lo avevano avvisato: "Per te stanno arrivando da tutte le parti, ci saranno almeno 25.000 persone". Così, in diretta sul secondo canale della televisione danese i cronisti avevano anticipato a Vingegaard cosa lo aspettasse al momento dei festeggiamenti per la vittoria al Tour. E il 25enne aveva risposto con autentica incredulità: "Basta con le str*nzate, suona maledettamente pazzesco". Ed invece, una volta arrivato in capitale, lo spettacolo è stato straordinario, quasi da non crederci.

Una folla incredibile si è riversata in piazza, mentre ci si preparava a celebrare l'impresa conquistata alla Grande Boucle che ha di fatto consacrato Vingegaard negli annali della storia del ciclismo: immagini che hanno fatto subito il giro del mondo, impressionanti, con il ragazzo di Hillerslev trattato come un vero e proprio  Re: volo privato, con due F-16 a fargli da benvenuto, poi il passaggio nel centro di Copenhagen e la sua apparizione al balcone, prima di un vero e proprio bagno di folla, con un passaggio tra i tifosi con l'auto scoperta e il microfono in mano a salutare e ringraziare tutti. Senza dimenticare la sua adorata famiglia, con la compagna di una vita, Trine e la loro inseparabile biondissima figlia, che hanno fatto capannello insieme al campione danese a salutare la folla.

"Grazie mille per il vostro fantastico supporto durante il Tour de France e grazie a tutti quelli che si sono presentati qui, oggi per me – ha detto Vingegaard passando tra due ali di folla festanti. "È tutto davvero toccante, grazie mille a tutti i danesi. È assolutamente fantastico stare qui con così tante persone, una cosa assolutamente folle. Non ci credevo e non riesco ancora a comprenderlo del tutto".

1.512 CONDIVISIONI
L'Italia vince un favoloso argento ai Mondiali di ciclismo, ma la vittoria della Svizzera è beffarda
L'Italia vince un favoloso argento ai Mondiali di ciclismo, ma la vittoria della Svizzera è beffarda
Vince i Mondiali di ciclismo con il gomito fratturato, l'incredibile impresa di Annemiek van Vleuten
Vince i Mondiali di ciclismo con il gomito fratturato, l'incredibile impresa di Annemiek van Vleuten
Mollema attaccato da un gabbiano durante i Mondiali di ciclismo: c'era un pesce disegnato sulla tuta
Mollema attaccato da un gabbiano durante i Mondiali di ciclismo: c'era un pesce disegnato sulla tuta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni