Ciro Immobile sta vivendo una stagione strepitosa e oltre a poter battere il record in una singola stagione di Gonzalo Higuain, gli servono dieci gol, ha la concreta possibilità di diventare il primo italiano a conquistare la Scarpa d'Oro dal 2007, anno in cui trionfò Francesco Totti. Le chance di vincere la Scarpa d'Oro per il bomber della Lazio aumentano considerando anche che il suo più diretto inseguitore Robert Lewandowski ha subito un infortunio alla tibia e non giocherà per circa un mese.

Lewandowski fuori un mese, Immobile può scappare

L'attaccante della Lazio ha la concreta possibilità di diventare il re dei bomber europei della stagione 2019/2020. Perché il suo principale rivale, Robert Lewandowski, sarà costretto a fermarsi per un mese a causa di un serio infortunio alla tibia. Il polacco del Bayern Monaco non potrà migliorare il suo score e ‘offre' a Immobile la possibilità di andare in fuga, che potrebbe essere decisiva, considerato anche il vantaggio su Ronaldo e Haaland. Il portoghese della Juventus e il baby fenomeno norvegese hanno 12 punti in meno di Immobile, e devono segnare sei gol in più del centravanti della Lazio per agganciarlo in vetta.

La classifica della Scarpa d'Oro

1) Ciro Immobile (Lazio) 27 gol, 54 punti; 2) Robert Lewandowski (Bayern Monaco) 25 gol, 5 punti; 3) Cristiano Ronaldo (Juventus) 21 gol, 42 punti; 4) Erling Braut Haaland (Salisburgo/Borussia Dortmund) 25 gol, 42 punti; 5) Timo Werner (Lipsia) 21 gol, 42 punti; 6) Leo Messi (Barcellona) 18 gol, 36 punti; 7) Jamie Vardy (Leicester) 17 gol, 34 punti; 8) Romelu Lukaku (Inter) 17 gol, 34 punti; 9) Pierre-Emerick Aubameyang (Arsenal) 17 gol, 34 punti; 10) Sergio Aguero (Manchester City) 16 gol, 32 punti; 11) Ben Yedder (Monaco) 16 gol, 32 punti; 12) Kylian Mbappé (Paris Saint Germain) 16 gol, 32 punti.