4 Maggio 2022
11:30

Santi Mina condannato a quattro anni di carcere per abusi sessuali: il Celta lo allontana

L’attaccante del Celta Vigo era imputato per violenza sessuale insieme al collega Goldar, assolto da ogni responsabilità penale. I fatti risalgono al 2017 in occasione di una vacanza. La punta dovrà anche pagare 50 mila euro di risarcimento alla vittima.
A cura di Enrico Scoccimarro

Santi Mina, attaccante 26enne spagnolo del Celta Vigo, è stato condannato oggi dalla Corte di Almeria a quattro anni di carcere per il reato di abuso sessuale nei confronti di una donna. Il fatto si sarebbe compiuto il 18 giugno 2017 a Mojácar (Almería). Nella stessa udienza, il calciatore è stato assolto dall'accusa di violenza sessuale, per cui rischiava nove anni e mezzo di carcere. Nel processo era coinvolto poi anche il collega calciatore e amico di Mina David Goldar, difensore spagnolo ora in forza all' UD Ibiza, che è stato assolto da ogni responsabilità penale.

Entrambi i calciatori si trovavano in vacanza a Mojácar e avevano conosciuto questa ragazza. Secondo le ricostruzioni fornite dall'avvocato del denunciante, Iván Bolaño Piña, i calciatori sarebbero entrati in una roulotte e Santi Mina avrebbe abusato sessualmente della donna, mentre il difensore, pur non avendo partecipato attivamente alla presunta aggressione, non avrebbe fatto nulla per impedirla. Il pubblico ministero aveva chiesto otto anni di reclusione per violenza sessuale per l'attaccante del Celta Vigo, mentre il procedimento privato (avviato da un singolo cittadino privato o organizzazione privata anziché da un pubblico ministero) ne chiedeva nove e mezzo. Per Goldar, invece, era intervenuto solo il procedimento privato, con l'accusa di aver compiuto lo stesso reato.

Il tribunale presieduto dal giudice Társila Martínez, ha dunque assolto Santi Mina dal reato di violenza sessuale, condannandolo per abuso sessuale e imponendo anche un ordine restrittivo di 500 metri nei confronti della vittima per 12 anni e il pagamento di un risarcimento di 50.000 euro. David Goldar è stato invece assolto definitivamente. Una macchia indelebile per Mina con la sua carriera ora a serio rischio, classe 1995, nato e cresciuto a Vigo e legato sin dalle giovanili alla squadra della propria città. Questa stagione aveva già giocato 33 partite nella Liga, mettendo a segno sette reti.

Il Celta a seguito delle vicende extra-campo ha deciso di sospenderlo, con questo comunicato: "A seguito della sentenza della Terza Sezione del Tribunale provinciale di Almería, emessa oggi, RC Celta ha deciso di aprire un fascicolo disciplinare sul giocatore Santiago Mina per chiarire le sue responsabilità lavorative in vista di questa risoluzione. Per tale motivo e in via precauzionale, si è deciso di allontanare provvisoriamente il calciatore dalla formazione della prima squadra, fermo restando il suo proseguimento dell'attività a tal fine indicata dalla società. L'RC Celta rispetta il diritto alla difesa del giocatore, ma è obbligato a prendere provvedimenti contro quegli eventi che notoriamente ledono l'immagine del club e ne attaccano direttamente i valori, manifestando ancora una volta il suo più assoluto rigetto dell'illecito definito nella delibera giudiziale".

Boris Becker condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per bancarotta fraudolenta
Boris Becker condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per bancarotta fraudolenta
L'ex Bayer Leverkusen condannato a 14 anni di carcere: ha ucciso un uomo in un litigio nel traffico
L'ex Bayer Leverkusen condannato a 14 anni di carcere: ha ucciso un uomo in un litigio nel traffico
Lisci retrocede col Levante e gli arriva la domanda più stramba: "Ma siamo già retrocessi!"
Lisci retrocede col Levante e gli arriva la domanda più stramba: "Ma siamo già retrocessi!"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni