26 Settembre 2022
13:27

Quante partite può saltare Brozovic con l’Inter dopo l’infortunio in Nazionale: i tempi di recupero

L’infortunio rimediato durante la sfida di Nations League contro la Croazia, costringe l’Inter a dover rinunciare per molto tempo a Brozovic, sia in Champions League, sia in campionato.
A cura di Alessio Pediglieri

L'ultimo infortunio subito da Marcelo Brozovic sta preoccupando i tifosi dell'Inter e mettendo ansia anche a Simone Inzaghi che potrebbe vedersela con un periodo piuttosto lungo senza il suo giocatore più importante all'interno dello scacchiere nerazzurro. Dopo i primi controlli, la diagnosi parla di un problema al tendine del ginocchio coinvolgendo il flessore della coscia sinistra, con una lesione parziale dei muscoli poi confermata dalle ulteriori analisi in ritiro. Gli esami strumentali daranno più elementi per stabilire sia l'entità dell'infortunio sia i tempi di recupero che dovrà osservare il centrocampista croato.

Il dolore è sopraggiunto al 18′ minuto della sfida di Nations League contro l'Austria, dove la nazionale croata si è imposta 3-1 prendendosi la vetta della classifica del girone che ha significato accesso alle Final Four di giugno, superando di slancio la Danimarca. Marcelo Brozovic si è accasciato a terra richiamando lo staff medico: un veloce controllo per capire che non c'era molto da fare, obbligandolo al cambio dopo pochi minuti di gioco. Alla gamba sinistra ha sentito male alla coscia ma anche il ginocchio potrebbe essere interessato.

Nel post partita, mentre si susseguivano notizie sulla reale entità dell'infortunio lo stesso ct della Croazia Zlakto Dalic ha dato il proprio desolante parere: "Credo che abbia sforzato troppo il tendine del ginocchio, è un giocatore che dà tanto alla nazionale in ogni partita, anche per il ruolo che ricopre. Adesso credo gli servirà uno stop di tre o quattro settimane ma penso sia tranquillamente a disposizione per i Mondiali".

Croazia tranquilla, un po' meno l'Inter. In attesa di avere un responso medico più dettagliato e preciso, Brozovic è già sotto osservazione e rientrerà ad Appiano Gentile per ulteriori verifiche del caso. Lo stop arriva in un momento particolare per i nerazzurri, che hanno la necessità di ritrovare i loro giocatori migliori, non perderli, anche se in rosa c'è un giocatore acquistato proprio per farne le veci, Kristjan Asllani. E alla ripartenza dovranno fare a meno sicuramente del centrocampista croato e, ancora, di Romelu Lukaku, in una gara tutt'altro che semplice: la sfida a San Siro alla Roma di Murinho sabato 1° ottobre. In quell'occasione, la presenza di Brozovic era già compromessa a causa della squalifica di un turno per somma di ammonizioni,  ma sono i successivi impegni che preoccupano l'ambiente nerazzurro.

Lo stop profilato per la lesione muscolare non è inferiore alle tre-quattro settimane, ovverosia con rientro in campo difficile nelle prime settimane di novembre. Il che comporta il rischio di vestire di nuovo la maglia dell'Inter solamente dopo la conclusione dei prossimi Mondiali in Qatar. Ciò significa non averlo a disposizione per molte gare sia in campionato, sia in Champions League. Detto della sfida contro la Roma, Brozovic salterà anche la gara europea contro il Barcellona del 4 ottobre e quella contro il Viktoria Plzen del 26. A serio rischio anche la presenza per il 1° novembre quando ci sarà l'ultimo turno della Fase a Gironi a Monaco contro il Bayern.

In campionato, Brozovic non ci sarà contro la Roma, poi per Sassuolo-Inter dell'8 ottobre, quindi in Inter-Salernitana (16 ottobre a San Siro), Fiorentina-Inter (22 ottobre) e Inter-Sampdoria (29 ottobre). Prima della lunga pausa in Serie A per i Mondiali in Qatar, l'Inter giocherà a inizio di novembre altre tre partite di campionato: con la Juventus il 6 novembre, contro il Bologna il 9 e con l'Atalanta il 13. La speranza è che Brozovic possa rientrare nella sfida ai bianconeri. Così fosse, le partite senza il centrocampista croato sarebbero comunque tante: 3 di Champions e 5 in Serie A.

Karim Benzema verso il clamoroso recupero dall'infortunio: potrebbe tornare a giocare i Mondiali
Karim Benzema verso il clamoroso recupero dall'infortunio: potrebbe tornare a giocare i Mondiali
Recupero lampo dall'infortunio, Neymar torna in campo:
Recupero lampo dall'infortunio, Neymar torna in campo: "Ci saranno lui e altri 10 giocatori"
Il Brasile perde pezzi, Tite è preoccupato: Mondiale finito per Jesus e Telles, Neymar è un dilemma
Il Brasile perde pezzi, Tite è preoccupato: Mondiale finito per Jesus e Telles, Neymar è un dilemma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni