Leonardo Pavoletti è intervenuto in conferenza stampa per spiegare i dettagli del suo nuovo grave infortunio. Il centravanti che sarà costretto ad un ulteriore lunghissimo stop, ha confermato di essersi fatto male in occasione della cena di squadra, smentendo le voci relative ad una rissa con un compagno: "Mi dispiace siano uscite cose non vere, su presunte risse e scazzottate con altri giocatori"

Leonardo Pavoletti spiega l'infortunio in conferenza stampa. Il bomber si è fatto male, scherzando con Cigarini

Leonardo Pavoletti, in una conferenza stampa congiunta con il compagno Cigarini, ha spiegato la dinamica del suo curioso infortunio. Il suo ginocchio ha fatto ancora crack in occasione di una cena di squadra: "Usciti dal ristorante, iniziamo a scherzare e a spingerci. Ero con Ciga, che è qui con me in conferenza e abbiamo un rapporto speciale. Altri ragazzi ci chiamano perché è l’ora di andare via. Mi giro e mi cede il ginocchio, mi ritrovo per terra senza un perché"

Pavoletti smentisce la rissa con altri compagni del Cagliari

Confermate dunque le indiscrezioni su un infortunio extra-allenamenti per il bomber che ha smentito categoricamente le voci relative a presunte risse con i compagni e in particolare con Birsa. Queste le parole perentorie di Pavoletti: "Mi dispiace siano uscite cose non vere, su presunte risse e scazzottate con altri compagni. La cena di squadra l'ho organizzata io, perchè stiamo facendo benissimo ed ero contento di essere a un mese dal recupero. Volevo portare allegria nella squadra. Tutto è nato per chiacchiericci. Sembrava che fosse successo chissà cosa. Se vi arrivano queste notizie diteci chi le dice, sembra il Grande Fratello. Ci ha fatto male. Hanno anche messo in mezzo Birsa, che non ha fatto niente".

Fulmine a ciel sereno per Pavoletti

Un fulmine a ciel sereno per il Cagliari e Pavoletti che ora valuteranno insieme il da farsi, dopo il secondo grave infortunio al ginocchio: "Ora devo capire se tornare dallo stesso chirurgo o valutare altre soluzioni, è una cosa che fa male a me e alla squadra. Ora voglio concentrarmi sul mio percorso. È stato un fulmine a ciel sereno, non zoppicavo e non pensavo di essermi rotto il ginocchio. Solo lunedì abbiamo avuto il responso"

Cigarini conferma le parole di Pavoletti

Anche Cigarini presente al fianco di Pavoletti ha chiarito la dinamica dell'accaduto, confermando le parole del compagno: "Siamo qui per chiarire una situazione che vede interessati me e Leonardo. Non c’entrano nulla Birsa, Oliva, o Nainggolan. Abbiamo letto cazzate incredibili, sono state dette tante cose non vere. Ci dispiace, perché se ne sono raccontate fin troppe. Ci tengo a ribadire che non c’è stata nessun tipo di rissa, chi ci conosce sa il rapporto che abbiamo. Sono uscite troppe cose da persone che non sanno".