143 CONDIVISIONI
6 Dicembre 2022
12:09

L’ultimo sfregio del Bodo alla Roma va in scena sul mercato: Solbakken bloccato in Norvegia

Il Bodo Glimt si vendica della Roma dopo i contrasti passati sfociati anche in rissa: negato il nulla osta per anticipare l’inserimento di Ola Solbakken nella squadra giallorossa.
A cura di Michele Mazzeo
143 CONDIVISIONI

Alla ripresa del campionato di Serie A, dopo la sosta per i Mondiali, la Roma di José Mourinho potrà contare su un rinforzo in attacco grazie all'approdo nella Capitale dell'esterno offensivo norvegese Ola Selvaag Solbakken. Il 24enne, che ha già sostenuto le visite mediche e firmato un contratto fino al 2027, arriverà nel club giallorosso da svincolato dato che il 31 dicembre 2022 il contratto che lo lega al Bodo Glimt arriverà alla naturale scadenza.

Con il campionato norvegese fermo e nessuna gara ufficiale in programma in questo ultimissimo scorcio dell'anno ci si aspettava quindi che, seppur ancora sotto contratto con il Bodo Glimt, il calciatore potesse cominciare ufficiosamente in anticipo la sua nuova avventura con la Roma unendosi ai nuovi compagni di squadra già dal 12 dicembre in occasione del ritrovo a Trigoria per la ripresa degli allenamenti per poi dirigersi in Portogallo dove andrà in scena il vero ritiro in vista della seconda parte di stagione (durante il quale andranno in scena anche tre gare amichevoli). E invece non sarà così. 

Il motivo? La mancata concessione da parte del Bodo Glimt del nulla osta necessario per permettere al calciatore, attualmente legato da un contratto con il club, di allenarsi con quella che sarà la sua nuova squadra. Secondo quanto riferito dai norvegesi al Corriere dello Sport infatti questi non sono disposti a liberare il giocatore fino al giorno in cui scadrà l'accordo ancora in essere.

La formazione scandinava dunque non ha alcuna intenzione di venire incontro ai giallorossi e a quello che tra meno di un mese non sarà più un suo calciatore. Nonostante Ola Solbakken non giocherà più nessuna partita ufficiale con la maglia del Bodo Glimt sarà bloccato in Norvegia fino a fine anno non potendo sfruttare questo tempo per familiarizzare con la sua nuova squadra, il suo nuovo allenatore e i suoi nuovi compagni. Evidente dunque che, non avendo alcun ritorno da questa imposizione, quello del club norvegese venga interpretato come un vero e proprio sfregio nei confronti della Roma dettato dai rapporti tesi tra le due società.

Il motivo della mancata concessione del nulla osta per permettere a Solbakken di trasferirsi fin da subito a Roma e allenarsi con quella che, a stretto giro di posta, sarà la sua nuova squadra è probabilmente da ricercarsi nei cruenti contrasti passati tra i due club sfociati anche in una rissa negli spogliatoi dopo un match di Conference League che le aveva viste confrontarsi sul terreno di gioco. Ed è sempre per lo stesso motivo che ad oggi appare difficile pensare ad un improvviso dietrofront da parte del Bodo Glimt.

Intanto Mourinho e il suo staff, già certi di non avere Solbakken a disposizione prima del nuovo anno, sono corsi ai ripari inviando al calciatore un programma d'allenamento per la preparazione atletica che dovrà seguire nei prossimi giorni (dopo il suo rientro dalle vacanze in Messico) per essere da subito in forma e disponibile per essere mandato in campo dal momento sarà ufficialmente un calciatore giallorosso. Ma non solo. L'attaccante norvegese dovrà seguire anche la dieta alimentare studiata per lui dal nutrizionista della Roma e studiare i testi, le schede tattiche e i video che lo Special One gli ha già fatto recapitare di modo da facilitare il suo inserimento nei meccanismi già oliati della nuova squadra e magari essere già pronto per scendere in campo nel primo match dopo la sosta in programma il 4 gennaio 2023 contro il Bologna all'Olimpico.

143 CONDIVISIONI
Zaniolo ha lasciato Roma nella notte dopo le minacce: tornato nella sua città, è fuori dal progetto tecnico
Zaniolo ha lasciato Roma nella notte dopo le minacce: tornato nella sua città, è fuori dal progetto tecnico
L'ira di Zaniolo sulla Roma dopo il caos mercato: la famiglia pronta a fare causa ai giallorossi
L'ira di Zaniolo sulla Roma dopo il caos mercato: la famiglia pronta a fare causa ai giallorossi
L'ultimatum della Roma a Zaniolo, è costretto a valutare il Bournemouth: non ha altra scelta
L'ultimatum della Roma a Zaniolo, è costretto a valutare il Bournemouth: non ha altra scelta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni