16 Settembre 2022
10:10

L’intervista di Lacazette senza voce fa ridere i tifosi, ma sta male: deve operarsi

L’intervista di Alexandre Lacazette senza voce aveva scatenato l’ilarità dei tifosi, ma la verità è un’altra. Le risate si sono trasformate in applausi.
A cura di Marco Beltrami

L'intervista di Alexandre Lacazette dopo la sconfitta con il suo Lione sul campo del Monaco è diventata virale sui social. Il centravanti, tornato pochi mesi fa nella squadra in cui è cresciuto e si è affermato dopo le cinque stagioni all'Arsenal, si è presentato ai microfoni quasi senza voce. Spesso in passato abbiamo assistito a scene simili con protagonisti allenatori (basti pensare ad Antonio Conte o Simone Inzaghi), raramente invece è accaduto con calciatori.

Una situazione figlia di indicazioni troppo veementi ai compagni di squadra in campo, o magari di urlacci nei confronti della panchina o del direttore di gara? Assolutamente no. A pochi giorni di distanza dalla scena che aveva scatenato anche l'ilarità di alcuni tifosi, è emersa un'altra verità. Lacazette infatti deve fare i conti con un problema di non poco conto che lo costringerà anche a sottoporsi ad un intervento chirurgico. E il centravanti francese proprio per questo ha dimostrato grande professionalità e resistenza, con le battute sulla sua disfonia che ora appaiono totalmente fuori luogo.

Di cosa soffre dunque Alexandre Lacazette? Stando a quanto riportato da L'Equipe, il 31enne deve fare i conti da tempo, con una piccola escrescenza sulle corde vocali, un polipo (ovvero una crescita dei tessuti, ndr), che ha portato dunque ad un'alterazione della voce. Un problema con cui Lacazette convive da quest'estate, quando ha lasciato l'Arsenal per ritornare in patria al Lione e che lo sta anche condizionando e non solo davanti ai microfoni.

Infatti a quanto pare Lacazette ha dovuto convivere e dunque giocare con "un forte dolore", dal momento del suo ritorno in Ligue 1. Nonostante tutto però ha stretto i denti per dare il suo contributo alla squadra, nelle prime partite stagionali. Per questo ha deciso di aspettare diverse settimane mettendo nel mirino la prima pausa internazionale della stagione (in programma dopo questo week-end di partite) per fermarsi e sottoporsi ad un intervento chirurgico per eliminare il problema. E i tifosi del Lione non possono che stimare ancor di più il figliol prodigo, capace di mettere la squadra prima dei problemi di salute.

Il tumore è tornato, Haller deve operarsi di nuovo:
Il tumore è tornato, Haller deve operarsi di nuovo: "La mia battaglia non è finita"
Il capitano ci mette la faccia e affronta gli ultrà ma finisce in lacrime:
Il capitano ci mette la faccia e affronta gli ultrà ma finisce in lacrime: "Non dovevano dirlo"
Un tifoso olandese ostenta un seno prosperoso in Qatar: con la polizia finisce male
Un tifoso olandese ostenta un seno prosperoso in Qatar: con la polizia finisce male
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni