Ancora pochi mesi e poi l'Inter Miami finalmente potrà fare il suo esordio nel massimo campionato calcistico a stelle e strisce. È partito il conto alla rovescia per la società del presidente David Beckham in vista del debutto in Mls in programma a marzo 2020. I vertici della nuova franchigia americana, oltre a cercare un colpo a sensazione, sono al lavoro per l'allenatore e non mancano idee suggestive, come quella legata ad un possibile approdo oltreoceano di Carlo Ancelotti

David Beckham vuole Carlo Ancelotti all'Inter Miami

L'Inter Miami pensa in grande in vista dell'esordio nella Major League Soccer in programma nel marzo 2020. Il patron David Beckham vuole allestire una squadra subito capace di lottare al vertice, impreziosita da una o più stelle del calcio europeo con un tecnico importante. Secondo le ultime indiscrezioni riportate dalla stampa spagnola, per la panchina si pensa anche a Carlo Ancelotti, che Beckham conosce bene avendo condiviso con il mister le esperienze al Milan e al Psg. Il tabloid iberico As inserisce Carletto in una lista in cui rientrano anche l'ex United David Moyes e Gennaro Gattuso

Ancelotti sogno di mercato dell'Inter Miami, il presente però è a Napoli

Inutile sottolineare che Ancelotti rappresenti il piano A di Beckham che vuole provare a far leva sulle difficoltà che l'allenatore sta affrontando a Napoli in questa stagione. Infatti As riporta: "L'italiano vive momenti convulsi a Napoli e potrebbe accettare questa nuova sfida". Per ora ovviamente si tratta di una suggestione, anche perché Ancelotti non sembra intenzionato a lasciare la città partenopea nell'immediato. Attenzione però a quello che potrebbe accadere in futuro, soprattutto in caso di rottura con De Laurentiis

L'Inter Miami sogna anche James Rodriguez

Oltre ad un allenatore top, Beckham pensa anche ad un colpo a sensazione per la sua rosa. Tra i possibili obiettivi, oltre a Rooney, Falcao e Mandzukic, c'è anche James Rodriguez che dovrà restare fermo per due mesi dopo l'ultimo infortunio. Il calciatore che nella scorsa estate sembrava destinato all'addio al Real, è rimasto alla corte di Zidane ma le cose potrebbero cambiare nelle prossime sessione di mercato. Di fronte all'offerta giusta potrebbe anche decidere di volare oltreoceano, proprio lui vero e proprio pallino di Ancelotti che lo avrebbe voluto al Napoli