164 CONDIVISIONI
Pallone d'oro 2022
19 Ottobre 2022
11:51

Lewandowski perseguitato al Pallone d’Oro: De Bruyne e Benzema imbarazzati, non possono guardare

Robert Lewandowski non ha un buon rapporto con il Pallone d’Oro. Non è sfuggita una situazione che è stata letta come una grande mancanza di rispetto nei confronti del polacco.
A cura di Marco Beltrami
164 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Pallone d'oro 2022

Il Pallone d'Oro 2022 è ormai storia. A trionfare come da pronostico è stato Karim Benzema, che ha preceduto sul podio finale Sadio Mané e Kevin De Bruyne. Non sono mancate, come in ogni edizione del prestigioso trofeo, le polemiche: da quella per il mancato premio di club dell'anno al Real Madrid campione d'Europa (titolo finito al Manchester City), a quella per l'esclusione dai primi tre di Robert Lewandowski che ha chiuso quarto.

Il centravanti polacco che è stato comunque insignito del premio Muller riservato al capocannoniere della stagione in virtù dei suoi 69 gol nell'anno solare tra Bayern Monaco (58) e Polonia (11), è finito al quarto posto. Lewa non ha un buon rapporto con il Pallone d'Oro come confermato anche dalla doppia beffa incassata in passato: nell'edizione 2020 che avrebbe vinto a mani basse, il trofeo non fu assegnato anche a seguito della pandemia, mentre nel 2021 si è dovuto arrendere a Leo Messi con tanto di dibattito sui meriti effettivi e dichiarazioni anche piccate.

E al bomber che ha sempre mantenuto un profilo molto basso, non è stato riservato un trattamento all'altezza anche in questa edizione della cerimonia. A nessuno, tra fan, telespettatori e tifosi, è sfuggito un particolare durante il discorso di Lewandowski per la premiazione per il trofeo Muller. All'improvviso infatti sul maxi-schermo alle sue spalle è sbucata la gigantesca immagine di Erling Haaland. Come se non bastasse il padrone di casa e grande gloria Didier Drogba ha completato l'opera.

L'ivoriano è intervenuto durante il discorso della punta del Barcellona, mostrando il suo entusiasmo per il rendimento del norvegese: "Sai, questo ragazzo… è in fiamme, amico mio". Grande imbarazzo tra i presenti, con la telecamera che ha indugiato sia su De Bruyne che su Benzema, che hanno reagito in modo sorpreso a quella scena. Lewandowski dal canto suo è rimasto spiazzato, e quasi balbettando ha risposto con parole di circostanza: "La stagione è molto lunga".

L’immagine di Haaland durante il discorso di Lewandowski
L’immagine di Haaland durante il discorso di Lewandowski

Sui social la scena è stata fortemente criticata da molti appassionati che hanno considerato quella di Drogba come una mancanza di rispetto nei confronti di Lewandowski. Su Twitter infatti si può leggere: "È così imbarazzante, immagina di essere invitato a un evento per un premio e devi parlare di un altro giocatore", e poi ancora: "È stato così irrispettoso", e infine: "Ogni anno una mancanza di rispetto per Lewandowski". Insomma sembra quasi che il centravanti sia "perseguitato".

164 CONDIVISIONI
28 contenuti su questa storia
C'era un infiltrato alla cerimonia del Pallone d'Oro: si è nascosto 26 ore in un bagno del teatro
C'era un infiltrato alla cerimonia del Pallone d'Oro: si è nascosto 26 ore in un bagno del teatro
Benzema ha sfiorato l'en plein al Pallone d'Oro: mancano 9 punti, in quattro hanno preferito altri
Benzema ha sfiorato l'en plein al Pallone d'Oro: mancano 9 punti, in quattro hanno preferito altri
Lewandowski resta umile: va alla cerimonia del Pallone d'Oro con un orologio da pochi euro
Lewandowski resta umile: va alla cerimonia del Pallone d'Oro con un orologio da pochi euro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni