28 Luglio 2022
18:28

Lehmann perde la testa, irrompe nella proprietà del vicino con una motosega: scatta la furia cieca

Incredibile vicenda che vede protagonista l’ex portiere di Arsenal e Milan Jens Lehmann: prima del folle gesto ha cercato di spegnere le telecamere a circuito chiuso.
A cura di Paolo Fiorenza

Può una persona normale – ammesso che la normalità esista – perdere improvvisamente la testa e compiere gesti inconsulti di cui nessuno lo riterrebbe capace? Guardando quello che ha combinato Jens Lehmann, ex portiere della Nazionale tedesca, del leggendario Arsenal degli Invincibili e ancor prima del Milan in una sfortunata parentesi, la risposta è affermativa.

Jens Lehmann in maglia Arsenal: nel 2003/04 ha fatto la storia degli Invincibili di Wenger, zero sconfitte in Premier
Jens Lehmann in maglia Arsenal: nel 2003/04 ha fatto la storia degli Invincibili di Wenger, zero sconfitte in Premier

Il racconto fatto dalla Bild allunga un'ombra sulla capacità di autocontrollo del 52enne, che ha deciso di risolvere in maniera brutale una faida di lunga data con il suo vicino di casa per quanto riguarda le loro proprietà sul Lago di Starnberg, nella Baviera meridionale. Lehmann possiede lì un'abitazione con una vista incredibilmente panoramica, con le Alpi innevate sullo sfondo, ma la spettacolare vista di cui poteva godere è finita da un giorno all'altro, dopo che il suo vicino ha costruito il suo nuovo garage.

L’alba sul Lago di Starnberg, in Baviera
L’alba sul Lago di Starnberg, in Baviera

La vicenda è stata vissuta dall'ex portiere come un affronto insopportabile e allora ha deciso di farsi giustizia da solo. Completamente accecato, Lehmann ha afferrato una motosega, si è recato nella proprietà del vicino e ha squarciato le travi del soffitto del garage "in un delirio di rabbia". L'esplosione d'ira è arrivata a conclusione di una serie di problemi nei rapporti col vicino, che in passato l'ex Gunner aveva denunciato per "danni alla proprietà e coercizione".

Lehmann oggi a 52 anni
Lehmann oggi a 52 anni

Stavolta il danno lo ha fatto lui e, quel che è peggio, non solo c'è tanto di video a dimostrarlo, ma la posizione di Lehmann è aggravata dal fatto che ha cercato di spegnere le telecamere a circuito chiuso in modo da non essere visto ma non ci è riuscito, permettendo dunque al vicino di assistere alla devastazione del suo garage. L'intervento della polizia è stato inevitabile e anche se l'ex nazionale tedesco sostiene che il garage sia stato costruito sulla sua proprietà, al momento Lehmann è indagato per atti di vandalismo per un totale di oltre 8.500 sterline (oltre 10.000 euro).

La casa sul Lago di Starnberg era stata acquistata dal portiere per ben 4,2 milioni di sterline nel 2007, quando giocava nell'Arsenal. Tutto sperava tranne che di finire in un film su una faida tra vicini di casa che termina con una motosega in mano… Peraltro c'è chi vorrebbe vedere a tutti i costi il video del selvaggio Lehmann in azione, è il suo connazionale Toni Kroos: "Chi altro vorrebbe vedere il video come me?", ha scritto su Twitter il centrocampista del Real Madrid.

Mourinho perde la testa con l’arbitro Chiffi e irrompe in campo: lo trattengono a fatica
Mourinho perde la testa con l’arbitro Chiffi e irrompe in campo: lo trattengono a fatica
Il Tottenham fa i conti con la furia di Conte: urla nello spogliatoio, poi scatta la punizione
Il Tottenham fa i conti con la furia di Conte: urla nello spogliatoio, poi scatta la punizione
Douglas Costa perde la testa e stende due avversari in campo: espulso dopo una rissa da saloon
Douglas Costa perde la testa e stende due avversari in campo: espulso dopo una rissa da saloon
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni