851 CONDIVISIONI
16 Maggio 2022
10:52

La Serie A ha toccato il fondo, per la salvezza possono bastare 32 punti: mai visto

La quota salvezza dell’attuale campionato di Serie A si è abbassata ulteriormente. A 90 minuti dal termine potrebbero bastare anche 32 punti per evitare la retrocessione in B.
A cura di Fabrizio Rinelli
851 CONDIVISIONI

Scudetto e corsa salvezza. La Serie A deve ancora ancora emettere i suoi verdetti più importanti dopo la matematica qualificazione in Champions da parte di Milan, Inter, Napoli e Juventus e la retrocessione matematica in B di Genoa e Venezia. Occhi puntati su Milan e Inter per il tricolore ma anche su Salernitana e Cagliari per capire quale sarà la terza squadra a dover salutare la massima serie per prendere parte nella prossima stagione al campionato cadetto. Una corsa salvezza che sembrava essere al sicuro per il Cagliari e che invece si è complicata dopo l'incredibile finale di stagione giocato dalla Salernitana. I granata allenati da Davide Nicola sono al settimo risultato utile consecutivo avendo centrato ben quattro vittorie e tre pareggi in altrettante partite con 15 punti totali che hanno portato i campani da 16 a 31 punti.

Nessuno è riuscito a percorrere il cammino della Salernitana che ora con una vittoria contro l'Udinese all'Arechi, senza badare al risultato dei sardi a Venezia, sarebbe salva. Joao Pedro e compagni invece potrebbero raggiungere la salvezza a 32 punti che sarebbe la quota più bassa di sempre dopo i 34 punti conquistati dal Crotone, allenato proprio da Nicola, nella stagione 2016/2017. I 32 sarebbero raggiungibili anche dalla stessa Salernitana che potrebbe centrare questo punteggio in caso di pareggio e mancata vittoria del Cagliari. A dire il vero ai granata potrebbero bastare anche gli attuali 31 punti nel caso in cui dovesse perdere con l'Udinese e la squadra di Agostini dovesse fare lo stesso a Venezia. Nel caso in cui i campani dovessero invece vincere, il discorso salvezza si chiuderebbe a 34 punti eguagliando proprio l'impresa del Crotone di 5 anni fa.

Qualsiasi punteggio sotto i 34 punti, dunque, in caso di mancata vittoria della Salernitana, rappresenterebbe la quota salvezza più bassa mai raggiunta in Serie A dall'epoca dei tre punti. Basti pensare infatti che nell'annata 93/94 bastarono 31 punti a Inter e Reggiana per salvarsi, ma ovviamente la vittoria di una partita non veniva premiata con i canonici 3 punti. Sono ormai lontani i tempi di una quota salvezza fissata a 40 punti che nella stagione 2004/05 nemmeno bastarono nell'anno della Serie A tornata a 20 squadre. Al terzultimo posto finirono in tre: Bologna, Parma e Fiorentina: tutte a 42 punti (Brescia, penultimo, retrocesso a 41).

La Fiorentina si salvò per la classifica avulsa, Bologna e Parma andarono allo spareggio che salvò i ducali e spedì in B i rossoblù. Tutto può ancora succedere in questo finale di stagione intensissimo ma è chiaro che la quota salvezza stia diventando col passare degli anni sempre più un dato emblematico dell'attuale format del campionato di Serie A. Alla luce dei fatti basterebbe giocare al meglio per un paio di mesi e centrare in questo periodo una serie di risultati utili consecutivi per poter centrare la salvezza nel corso di un'intera stagione. Da tempo si parla spesso di un ritorno del campionato a 18 squadre proprio per rendere più competitivo un torneo che negli ultimi anni, nella zona salvezza, ha narrato di grandi imprese con il minimo sforzo…

851 CONDIVISIONI
Piqué ha toccato il fondo, ora sta male:
Piqué ha toccato il fondo, ora sta male: "Soffre molto, ha bisogno di aiuto"
Spareggio Scudetto in Serie A in caso di arrivo a pari punti, come funzionerà: è ufficiale
Spareggio Scudetto in Serie A in caso di arrivo a pari punti, come funzionerà: è ufficiale
Arrivo mai visto nel ciclismo, Pogacar si gioca la vittoria alla morra cinese... e perde!
Arrivo mai visto nel ciclismo, Pogacar si gioca la vittoria alla morra cinese... e perde!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni