22 Settembre 2022
14:08

La formazione dell’Italia contro l’Inghilterra è un rebus: Mancini valuta un modulo inedito

L’Italia che è fuori dai Mondiali in Qatar prova a consolarsi con la Nations League. Quale formazione schiererà Mancini? Le ultime news raccontano di un possibile cambio di modulo per la partita con l’Inghilterra a San Siro.
A cura di Maurizio De Santis
Il ct, Roberto Mancini, sceglie la migliore formazione possibile per l’Italia che in Nations League affronta l’Inghilterra.
Il ct, Roberto Mancini, sceglie la migliore formazione possibile per l’Italia che in Nations League affronta l’Inghilterra.

La Nazionale torna in campo nel doppio impegno di Nations League contro Inghilterra (domani, 23 settembre) e Ungheria (lunedì 26 settembre). Lo fa a un mese circa dai Mondiali in Qatar di cui sarà solo spettatrice: "Sappiamo che saranno mesi di sofferenza, l'importante sarà scendere in campo con buono spirito", le parole di Mancini spiegano bene qual è lo stato d'animo. Lo fa nella speranza di conquistare qualche risultato di prestigio e dare un senso ai prossimi mesi così da non sentirsi solo uno sparring partner delle selezioni che saranno impegnate in Coppa.

Riscattare la scoppola umiliante presa in Germania. Vincere a San Siro che è divenuto un tabù: l'Italia non esce dal Meazza con le braccia alzate dal 2012, in occasione del 3-1 sulla Danimarca nelle qualificazioni ai Mondiali 2014. Conquistare punti importanti per la classifica del girone sia per evitare una retrocessione nella Lega inferiore che sarebbe rovinosa (in termini d'immagine e ai fini del sorteggio di Euro 2024) sia per restare in corsa qualificazione alla Final Four.

Le motivazioni non mancano di certo, a cominciare dal prestigio dell'avversario che un anno fa ingoiò il boccone amaro della sconfitta a Wembley nella finalissima degli Europei. A mancare in azzurro saranno un bel po' di calciatori: oltre a Chiesa e a Berardi (alle prese con un lungo periodo di riabilitazione da infortuni seri), sono rimasti fuori dalla lista dei convocati per problemi di varia natura anche Spinazzola, Verratti, Insigne, Politano, Tonali e Pellegrini.

Mercoledì sera l’Italia gioca a San Siro contro l’Inghilterra: il ct valuta un cambio di modulo a causa delle assenze.
Mercoledì sera l’Italia gioca a San Siro contro l’Inghilterra: il ct valuta un cambio di modulo a causa delle assenze.

Quale Italia si vedrà in campo? Tra le ipotesi alla vigilia c'è anche quella del possibile cambio di modulo. È più una tentazione, alla luce delle defezioni forzate, rispetto alla volontà del commissario tecnico che sembra voler confermare il modulo (4-3-3) che ha cucito addosso alla squadra.

"La nostra Nazionale ha una identità che è quella che ci ha portato a far bene per tanto tempo – le parole del commissario tecnico, Mancini, in conferenza stampa -. Non penso che un modulo ci porti a vincere. I sistemi si conoscono tutti… dipende dai giocatori che si hanno a disposizione, ci ritroviamo a essere ancora in ballo. In questo momento si può anche cambiare, ma stiamo valutando fino alla fine".

Se qualcosa cambierà, passando al 3-5-2 ventilato nelle ultime ore, sarà per spirito di adattamento e necessità rispetto alla difesa a quattro e a un attacco composto da una punta e da due esterni a sostegno. Anche se in chiusura di conferenza è stato lo stesso ct a chiarire che sarà confermato lo schieramento a quattro nel pacchetto arretrato.

Le probabili formazioni di Italia-Inghilterra

In difesa Bastoni e Acerbi contendono una maglia da titolare accanto a Bonucci. Pobega è favorito per prendere il posto di Tonali. In avanti ballottaggio tra Gabbiadini e Raspadori per completare il tridente che, nel caso del 4-3-3 vedrà anche Grifo affiancare Immobile. Nell'ipotesi del 3-5-2 sarà l'attaccante del Napoli ad agire al fianco del bomber della Laio.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Pobega; Gabbiadini, Immobile, Grifo.

ITALIA (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Bastoni; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Pobega, Emerson; Immobile, Raspadori. Ct: Roberto Mancini

INGHILTERRA (4-2-3-1): Ramsdale; James, Tomori, Maguire, Trippier; Ward-Prowse, Rice; Sterling, Mount, Grealish; Kane. Ct: Gareth Southgate

ARBITRO: Jesus Gil Manzano (Spagna)

 
Austria-Italia dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni ufficiali dell'amichevole
Austria-Italia dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni ufficiali dell'amichevole
Inghilterra-Iran, formazioni ufficiali e dove vedere la partita dei Mondiali in diretta TV
Inghilterra-Iran, formazioni ufficiali e dove vedere la partita dei Mondiali in diretta TV
Inghilterra-Senegal dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni ufficiali della partita dei Mondiali
Inghilterra-Senegal dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni ufficiali della partita dei Mondiali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni