21 Settembre 2022
12:54

La crisi di Nagelsmann al Bayern agita lo spogliatoio: sotto accusa anche per come si veste

Momento no per Nagelsmann, che sta vivendo un periodo di crisi al Bayern. Qualcosa si è incrinato nello spogliatoio, come confermano anche le critiche al look.
A cura di Marco Beltrami

Fa un certo effetto vedere il Bayern Monaco al quinto posto in classifica nella Bundesliga a cinque lunghezze di distanza dall’Union Berlino. La corazzata tedesca è abituata a dominare in patria, e le quattro partite consecutive senza vittorie (3 pareggi e una sconfitta, nell'ultima uscita contro l'Augusta) rappresentano un campanello d'allarme anche se hai vinto la Supercoppa e sei primo nel girone di ferro di Champions grazie ai successi su Inter e Barcellona. Certo nulla di grave visto che i campioni in carica hanno tutto il tempo di recuperare, ma un segnale che qualcosa non va. Nelle ultime ore a tal proposito si è parlato molto del rapporto di Nagelsmann con la squadra che, stando agli spifferi di spogliatoio, non è particolarmente positivo.

Il giovane allenatore ex Augusta, Hoffenheim e Lipsia è considerato un vero e proprio predestinato della panchina e per certi versi un visionario. Dopo gli ultimi risultati negativi però, è venuto fuori un certo malessere da parte del gruppo nei suoi confronti. Non ci sarebbe dunque più una totale sintonia, soprattutto dopo le ultime uscite pubbliche di Nagelsmann: dito puntato contro l'atteggiamento del tecnico più improntato a bacchettare i giocatori che a fare autocritica per le sue scelte, soprattutto dopo il tonfo con l'Augusta.

Basti pensare alla sottolineatura dell'errore di Sané che avrebbe dovuto tirare in un altro modo davanti al portiere di squadra, e così via. Questo è stato anche oggetto di un confronto che è andato in scena dopo l'ultimo match, con i giocatori che a detta della Bild si sono lamentati a gran voce anche per le eccessivamente lunghe spiegazioni dell'allenatore, al contrario dei suoi predecessori sempre molto schietti nello spogliatoi. Schiettezza che invece Nagelsmann ha dimostrato nel bacchettare la squadra pubblicamente come quando dopo il pareggio con lo Stoccarda aveva parlato di atteggiamento da polli, nonostante le sue continue modifiche tattiche, a dimostrazione di una sua confusione e incertezza.

Insomma qualcosa sembra essersi incrinato e non solo nello spogliatoio. Basti pensare che l'allenatore è stato anche criticato ultimamente, persino per il suo look in panchina: un look troppo "modaiolo" e considerato non troppo consono con quanto si vede in panchina. Il tutto nonostante Nagelsmann segua le linee guida del club, indossando comunque prodotti ufficiali degli sponsor Adidas e Hugo Boss. Eppure secondo Sport Bild l'accusa è chiara: "Nagelsmann deve capire che ‘il calcio non è spettacolo'". E chissà che in caso di nuovi risultati negativi non arrivino colpi di scena, per un Nagelsmann sempre più isolato e in crisi. D'altronde già si sentono voci su Tuchel e Zidane.

Leclerc sotto accusa dopo il clamoroso errore della Ferrari ad Interlagos:
Leclerc sotto accusa dopo il clamoroso errore della Ferrari ad Interlagos: "Lui ha accettato"
Toney escluso dai Mondiali con l'Inghilterra, emerge un retroscena inquietante: oltre 230 scommesse
Toney escluso dai Mondiali con l'Inghilterra, emerge un retroscena inquietante: oltre 230 scommesse
Amichevole finisce in rissa: arbitro circondato, scatta la caccia in campo
Amichevole finisce in rissa: arbitro circondato, scatta la caccia in campo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni