2.193 CONDIVISIONI
9 Settembre 2022
19:56

Insigne non si allena col Toronto per una “situazione familiare”: Criscito è con lui per sostenerlo

Il Toronto ha comunicato l’assenza di Insigne dall’allenamento: “Criscito è rimasto a sostenere Lorenzo e la sua famiglia”.
A cura di Paolo Fiorenza
2.193 CONDIVISIONI

Sono ore difficili per Lorenzo Insigne, alle prese con una vicenda privata che lo ha costretto a disertare l'allenamento del Toronto FC, il club canadese che lo ha accolto in estate dopo l'addio al Napoli. Il 31enne attaccante della Nazionale azzurra era assente all'ultima sessione della squadra, che sta preparando il fondamentale match di sabato sera in casa dell'Atlanta United.

Quando mancano solo 4 giornate al termine della stagione regolare di Major League Soccer, il Toronto degli italiani deve sperare in un'impresa – oltre che in una combinazione di risultati – per entrare nelle prime 7 posizioni della Eastern Conference, visto che attualmente l'ultimo posto utile per i playoff dista 5 punti. Fatale è stata per le ambizioni del club l'ultima rocambolesca sconfitta casalinga patita per 4-3 nel derby contro il Montreal Impact.

Un match in cui sono nuovamente andati a segno sia Bernardeschi che Insigne (doppietta): il loro impatto sulla squadra, per il resto non eccelsa, è stato davvero massiccio dal loro arrivo in Canada. I rispettivi ruolini dicono 7 gol e 3 assist per l'ex viola, 6 gol e 2 assist per l'ex capitano del Napoli, in 10 partite giocate da entrambi.

Lorenzo Insigne è stato inserito nella squadra della settimana della MLS
Lorenzo Insigne è stato inserito nella squadra della settimana della MLS

La presenza di Insigne, e forse non solo la sua, è in forte dubbio per il match di domani. Tutti e tre i giocatori italiani hanno infatti saltato l'ultimo allenamento al BMO Training Ground di Downsview. Il Toronto ha rilasciato una dichiarazione sulla questione: "Lorenzo Insigne sta affrontando una situazione familiare personale e non si allenerà. Domenico Criscito è rimasto a sostenere Lorenzo e la sua famiglia. Per rispetto della famiglia Insigne, non rilasceremo più commenti su questo". Quanto a Bernardeschi, il tecnico Bradley ha detto che era presente al centro sportivo, ma non sul campo.

Bradley ha aggiunto di sperare di poter contare su qualcuno degli italiani (oltre che sull'altro assente Osorio) in vista del decisivo match di Atlanta, ma è chiaro che in questo momento le esigenze personali di Insigne e di chi gli è vicino vengono prima di qualsiasi altra considerazione.

2.193 CONDIVISIONI
È già finita l'avventura di Criscito con il Toronto: lascia il Canada dopo pochi mesi
È già finita l'avventura di Criscito con il Toronto: lascia il Canada dopo pochi mesi
Il dirigente Juve intercettato in un ristorante:
Il dirigente Juve intercettato in un ristorante: "Situazione così brutta come con Calciopoli"
La situazione paradossale di Binotto in Ferrari: è già liquidato ma resta ancora operativo
La situazione paradossale di Binotto in Ferrari: è già liquidato ma resta ancora operativo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni