20 Maggio 2022
18:57

I convocati di Mancini per lo stage dell’Italia, tante sorprese: Pafundi è il più giovane di tutti

Roberto Mancini ha diramato la lista dei convocati per lo stage della Nazionale Italiana che si terrà dal 24 al 26 maggio al Centro Tecnico Federale di Coverciano. Tante sorprese, il più giovane di tutti è Simone Pafundi, classe 2006.
A cura di Fabrizio Rinelli

Roberto Mancini ha diramato la lista dei convocati per lo stage della Nazionale Italiana che si terrà dal 24 al 26 maggio al Centro Tecnico Federale di Coverciano. Il ct azzurro ha chiamato ben 53 giocatori, per la maggior parte giovani di ogni età che saranno osservati da vicino per capire il loro livello e le possibilità di poter essere già aggregati alla Nazionale maggiore o a quelle giovanili a seconda dell'età di ognuno. Insomma, il linea con il progetto della Federazione che prevede proprio questa coesione continua tra le varie squadre azzurre. I giocatori saranno divisi in due gruppi con due sedute d'allenamento da sostenere. Nello specifico sono 29 i calciatori di Serie A, 18 quelli di Serie B e 6 quelli impegnati all’estero.

Il club più rappresentato è il Genoa con ben 6 giocatori seguito da Milan, Empoli e Cremonese con 4. Il più giovane tra i convocati è il trequartista dell’Udinese Simone Pafundi, classe 2006, un autentico gioiello che da temp sta già lavorando con la prima squadra allenata da Cioffi e che nell'ultimo turno di campionato potrebbe giocare anche qualche spezzone di gara contro la Salernitana. Per il talento di Monfalcone si sarebbe scomodato anche il Chelsea interessato a lui. Ben 6 gol e 7 assist in questa stagione per lui che sarà l'osservato speciale da parte di Mancini. Tra i più esperti c'è il portiere dell’Empoli Guglielmo Vicario classe 1996, protagonista nell'ultimo turno di Serie A per aver parato un rigore a Perotti contro la Salernitana.

Per questo primo stage Mancini ha deciso di non chiamare i calciatori impegnati nei play off di Serie B con eccezione rappresentata dal solo Lucca del Pisa, la cui convocazione è subordinata all’andamento della competizione. In standby anche i giocatori impegnati nei playoff di Serie C e i giovani che potrebbero essere aggregati alla lista dei convocati di Mourinho in vista della finale di Conference League contro il Feyenoord. Tra le tante sorprese dei convocati c'è anche il portiere Denis Franchi che gioca nella squadra giovanile del PSG in Francia.

Mancini ha anche premiato Daniel Maldini che oltre all'esordio nel Milan in Serie A ha anche segnato il suo primo gol da professionista nella gara d'andata contro lo Spezia, a inizio stagione. Tra i più noti della nostra Serie A ci sono sicuramente i vari Bellanova, Casale, Gabbia, Lovato, Melegoni, Parisi, Ricci, Rovella, Salcedo, Sottil, Udogie, Vignato, lo stesso Vicario, Yeboah e Zortea della Salernitana. Senza dimenticare anche Calafiori, Cambiaso, Pellegri, Piccoli, Ruggeri, Viti, Zanioli e i protagonisti dell'ultimo campionato di Serie B come Carnesecchi, Okoli, Fagioli e Gaetano della Cremonese, ma anche lo stesso Luca del Pisa. A sorpresa nella lista dei convocati compare anche Sebastiano Esposito, il gioiello dell'Inter esploso con il Basilea.

La lista dei 53 convocati da Mancini:

1° gruppo

Raoul Bellanova (Cagliari)
Nicolò Cambiaghi (Pordenone)
Marco Carnesecchi (Cremonese)
Nicolò Casale (Verona)
Giuseppe Caso (Cosenza)
Alessandro Cortinovis (Reggina)
Sebastiano Esposito (Basilea)
Denis Franchi (Paris Saint Germain)
Matteo Gabbia (Milan)
Federico Gatti (Frosinone)
Matteo Lovato (Cagliari)
*Lorenzo Lucca (Pisa)
Daniel Maldini (Milan)
Filippo Melegoni (Genoa)
Fabiano Parisi (Empoli)
*Giacomo Quagliata (Heracles Almelo)
Filippo Ranocchia (Vicenza)
Samuele Ricci (Torino)
Nicolò Rovella (Genoa)
Eddie Anthony Salcedo (Spezia)
Riccardo Sottil (Fiorentina)
Destiny Iyenoma Udogie (Udinese)
Guglielmo Vicario (Empoli)
Emanuel Vignato (Bologna)
Kelvin Yeboah (Genoa)
Nadir Zortea (Salernitana)

2° gruppo

Tommaso Baldanzi (Empoli)
Riccardo Calafiori (Genoa)
Andrea Cambiaso (Genoa)
Matteo Cancellieri (Verona)
Lorenzo Colombo (Spal)
Diego Coppola (Verona)
Christian Dalle Mura (Pordenone)
Sebastiano Desplanches (Milan)
Salvatore Esposito (Spal)
Nicolò Fagioli (Cremonese)
Gianluca Gaetano (Cremonese)
Wilfried Gnonto (Fussballclub Zurich)
Jean Freddi Pascal Greco (Vicenza)
Caleb Okoli (Cremonese)
Tommaso Mancini (Vicenza)
Tommaso Milanese (Alessandria)
Marco Nasti (Milan)
Gaetano Oristanio (Volendam)
Simone Pafundi (Udinese)
Pietro Pellegri (Torino)
Roberto Piccoli (Genoa)
Alessandro Plizzari (Lecce)
Matteo Ruggeri (Salernitana)
Alessandro Sorrentino (Pescara)
Franco Tongya (Olympique Marsiglia)
Mattia Viti (Empoli)
Alessandro Zanoli (Napoli)

Mancini rilancia le ambizioni future dell'Italia:
Mancini rilancia le ambizioni future dell'Italia: "Proveremo a vincere Europeo e Mondiale 2026"
Mancini rivolta l'Italia, ennesima formazione diversa: otto cambi e Cancellieri titolare
Mancini rivolta l'Italia, ennesima formazione diversa: otto cambi e Cancellieri titolare
Italia-Ungheria 2-1: gol di Barella e Pellegrini, autogol di Mancini. Gli highlights
Italia-Ungheria 2-1: gol di Barella e Pellegrini, autogol di Mancini. Gli highlights
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni