115 CONDIVISIONI
2 Ottobre 2022
17:16

Haaland e il City dominano il derby di Manchester: tifosi dello United scappano via all’intervallo

Haaland lascia il segno anche nel derby di Manchester: tripletta e due assist, il City vince 6-3 sullo United con una prova davvero esaltante per la squadra di Guardiola.
A cura di Vito Lamorte
115 CONDIVISIONI

Il Manchester City ha scritto un'altra pagina di storia del calcio inglese e del derby della città di Manchester. I Citizens hanno demolito lo United con un netto 6-3, che poteva avere delle proporzioni ancora maggiori se gli uomini di Pep Guardiola non avessero mollato la presa nel finale e avessero realizzato tutte le occasioni da gol create.

La copertina se la prende il solito Erling Haaland, che con una tripletta e due assist ha deciso di scrivere il suo nome in maniera indelebile sul libro di questa prestigiosa stracittadina: il centravanti norvegese è una furia che si abbatte sulla difesa dei Red Devils ma è tutta la fase offensiva dei campioni d'Inghilterra in carica che ha regalato spettacolo all'Etihad.

Foden, Grealish, De Bruyne, Bernando Silva e Haaland hanno messo a ferro e fuoco la metà campo avversaria nei primi 45′ e il primo tempo si è concluso con un netto 4-0 per il City: il risultato è roboante ma il dominio dei ragazzi di Pep è stato totale, con un recupero del pallone velocissimo e una voglia di colpire l'avversario ad ogni azione che hanno messo alle corde lo United fin di primi minuti. Prestazione davvero esaltante per tutti gli interpreti e l'unico mai chiamato in causa è stato Ederson.

All'intervallo alcuni tifosi dei Red Devils hanno lasciato lo stadio per lo sconforto: le vittorie prima della sosta avevano ridato un po' di speranza all'ambiente ma questa debacle in casa dei ‘vicini rumorosi' ha fatti ripiombare il pessimismo intorno alla squadra di Erik ten Hag.

Nella ripresa il fantastico gol di Antony ha illuso i supporter dello United ma Haaland e Foden hanno riportato gli uomini in rosso con i piedi per terra. Nel finale sono arrivati i gol di Martial, che ha superato anche Cristiano Ronaldo nelle gerarchie del manager olandese, ha solo evitato un passivo più pesante ma in questo momento tra le due squadre c'è una differenza abissale.

Il Manchester City resta a -1 dall'Arsenal e tra tre settimane c'è lo scontro diretto. Per gli amanti delle statistiche: Haaland ha realizzato 3 triplette in 8 partite di Premier League e ha battuto il primato di Michael Owen, che aveva segnato tre hat-trick in 48 partite (al terzo posto c'è Ruud van Nistelrooij a 59 match).

115 CONDIVISIONI
Haaland non va ai Mondiali, richiesta ufficiale al City:
Haaland non va ai Mondiali, richiesta ufficiale al City: "Datecelo in prestito per 28 giorni"
Tifoso fa invasione di campo per colpire il portiere con un bastone: folle agguato nel derby
Tifoso fa invasione di campo per colpire il portiere con un bastone: folle agguato nel derby
La risposta del Manchester United a Cristiano Ronaldo: cancellato davanti a tutti
La risposta del Manchester United a Cristiano Ronaldo: cancellato davanti a tutti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni