Il portoghese Gelson Martins, calciatore del Monaco, ha ricevuto una squalifica di 6 mesi. Il centrocampista aveva reagito a dir poco male alla decisione del fischietto francese Leasage durante la partita con il Nimes e dopo averlo insultato lo ha spintonato. Espulsione rapida prima di una sospensione a tempo indeterminato, ora è arrivata la sanzione definitiva. La stagione di Gelson Martins con il Monaco è finita, ritornata a disposizione nel mese di agosto.

La spinta di Gelson Martins all'arbitro in Nimes-Monaco

L'esterno del Monaco nella partita dello scorso primo febbraio è stato grande protagonista ma in negativo, per un gesto folle. L'ex di Sporting Lisbona e Atletico Madrid perde la brocca dopo aver visto l'amico e compagno di squadra Bakayoko espulso dall'arbitro Lesage. Gelson Martins si avvicina all'arbitro gli dice qualcosa, poi lo spinge, due volte. Naturalmente l'arbitro gli sventola il cartellino rosso sotto gli occhi.

La squalifica di Gelson Martins: 6 mesi di stop

La Commissione Disciplinare subito dopo quel match aveva deciso di sospendere a tempo indeterminato il giocatore, che ora è stato sanzionato con sei mesi di squalifica. Punizione severissima. Il Monaco ha condannato ovviamente il gesto del calciatore, a ha giudicato molto eccessiva la sanzione per il calciatore, che fino a quel giorno non si era mai segnalato per qualcosa di così pesante. Il ricorso ci sarà, ma per il momento lo stop e fino al 6 agosto sarà fermo. Sei mesi, il primo lo ha già scontato.

Chi è Gelson Martins

Calciatore di talento, nato a Capo Verde, Gelson Martins ha giocato quasi tutta la sua carriera con lo Sporting Lisbona, che ha lasciato nell'estate del 2018, quando disse sì all'Atletico Madrid, con Simeone ha fatto molto poco e (appena 8 presenze nella Liga), è passato al Monaco, con cui però non ha brillato. Non ha preso né a Mondiali né Europei con il Portogallo.