223 CONDIVISIONI
22 Giugno 2022
8:22

Cosa succede con Dybala ora che l’Inter ha dato priorità a Lukaku: un bivio pericoloso

L’Inter ha aperto il proprio calciomercato col classico colpo, il ritorno di Big Rom. Ma adesso tiene banco il nodo Dybala: Marotta chiede ancora tempo, il rischio è che la Joya non ne abbia più.
A cura di Alessio Pediglieri
223 CONDIVISIONI

Con l'avvento di Romelu Lukaku si apre ufficialmente il nuovo calciomercato nerazzurro, una sorta di Inter 2.0 in mano a Simone Inzaghi che dovrà gestire una squadra al momento, però, gravata da un enorme punto di domanda: cosa succederà ora per Paulo Dybala? Definita una delle priorità della società, ci sono da creare da capo i presupposti per chiudere la trattativa anche con l'argentino, rimasta in stand-by dopo giorni di intenso feeling.

Il ritorno di Big Rom è stato un capolavoro finanziario, con l'Inter che ha dettato le regole del gioco e che si è riportata in rosa un giocatore importante spendendo 8 milioni (+ 2 di bonus) quando solo dodici mesi fa ne aveva incassati 115 per la cessione. Dunque, rimanendo in linea con l'oramai tanto discusso autofinanziamento. Tutto questo, però, non basta ad aprire le porte all'acquisto immediato di Paulo Dybala per il quale il discorso è differente e si rischia di andare per vie più lunghe e pericolose.

L’addio di Dybala a fine stagione, ai tifosi della Juventus
L’addio di Dybala a fine stagione, ai tifosi della Juventus

Sulla Joya, davanti alla trattativa per Big Rom è calato un improvviso silenzio. L'Inter resta ancora interessata all'argentino ma tutto si è arenato e, nonostante la priorità dichiarata di Dybala sia stata l'Inter, se i tempi si dovessero dilungare troppo, c'è la possibilità che decida di andare altrove. Il mercato attorno all'ex Juventus è più che attivo ed è difficile pensare che resterà ancora in attesa per molto tempo. Per questo, Marotta nei prossimi giorni proverà un secondo approccio chiedendo pazienza, con l'Inter che deve immediatamente cedere, per fare spazio e cassa.

Oggi l'attacco dev'essere sfoltito: tra Dzeko, Sanchez e Correa almeno uno (se non un paio) devono salutare con il cileno e il bosniaco in prima linea. Ciò permetterebbe di avere un reparto più snello dove Dybala si incastrerebbe al meglio. Ma mancherebbero comunque i soldi necessari all'operazione e qui l'Inter deve premere sull'acceleratore.

Su Skriniar, per cui il PSG si è esposto fino ai 60 milioni, l'Inter non può più indugiare: se lo slovacco è il big da sacrificare, i nerazzurri devono chiudere subito. Come per Pinamonti, richiesto dal Monza per 15 milioni, e de Vrij corteggiato in Premier con un valore attorno ai 10 milioni. Un "tesoretto" essenziale per ritornare alla carica e offrire a Dybala il contratto giusto.
Sempre che la Joya si faccia trovare libera quando l'Inter tornerà a bussare alla sua porta.

223 CONDIVISIONI
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
La Roma batte il Tottenham, Dybala crea e Ibanez segna. L'Inter in rimonta pareggia con il Lione
Cairo mette l'Inter al muro per Bremer: senza rilanci è costretta a rivedere i propri piani
Cairo mette l'Inter al muro per Bremer: senza rilanci è costretta a rivedere i propri piani
Finalmente un'offerta per Dybala, è quella della Roma: con l'Inter non si parla più
Finalmente un'offerta per Dybala, è quella della Roma: con l'Inter non si parla più
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni