237 CONDIVISIONI
4 Ottobre 2022
18:11

Annuncio a sorpresa: “Messi sarà un giocatore del Barcellona il 1 luglio 2023”

Lionel Messi potrebbe tornare al Barcellona nell’estate del 2023: l’annuncio a sorpresa che sta creando scompiglio tra Parigi e la Spagna.
A cura di Vito Lamorte
237 CONDIVISIONI

Lionel Messi potrebbe tornare al Barcellona nell'estate del 2023. Quella che nei mesi scorsi sembrava solo una suggestione ora inizia a prendere corpo perché a parlarne sono addetti ai lavori e giornalisti che sono vicini alle faccende catalane. Il contratto del fuoriclasse argentino con il Paris Saint-Germain scadrà a fine stagione e ci sarebbe la possibilità di prolungarlo di un altro anno ma il 35enne potrebbe scegliere di tornare a casa dopo sole due stagioni in Francia.

I campioni di Francia vorrebbero provare a trattenerlo per il terzo anno e in base ai segnali che arrivano dalla Catalogna il Barça avrebbe iniziato una serie di manovre per riportare Messi al Camp Nou e i membri del consiglio del club avrebbero già discusso del suo ritorno in Spagna.

Secondo quanto riportato dalla giornalista argentina Veronica Brunati, i vertici del club blaugrana sarebbero riusciti a convincere Messi e la Pulce sarà nuovamente un giocatore del Barcellona la prossima stagione.

Molti organi di stampa, tra cui il tabloid inglese Daily Mail, avevano precedentemente riferito che Messi avrebbe deciso il suo futuro soltanto dopo i Mondiali in Qatar quindi la notizia del suo ritorno al Barcellona ha squarciato un velo che sarebbe dovuto rimanere intatto almeno fino a fine anno.

In base a quanto riportato da Cadena Ser nei giorni scorsi, sul tavolo ci sarebbe una offerta da 30 milioni di euro a stagione per Messi, ovvero le condizioni economiche di fatto identiche all’attuale contratto con il PSG e un accordo di un anno con la possibilità di proroga fino al 2025.

Se Leo Messi dovesse decidere di tornare al Barcellona sarebbe una stori davvero incredibile e a dir poco singolare nel calcio moderno.

La Pulce sta molto bene in questo momento e sembra più determinato che mai a voler far bene con la nazionale argentina alla Coppa del Mondo in Qatar: se le cose dovessero andare bene per la Seleccìon la spinta emotiva sarebbe talmente forte che non è esclusa una scelta del genere per tornare nel luogo che è stato casa sua per più di vent'anni e ritrovare un amico come Xavi.

La sua partenza fu piuttosto traumatica a causa della relazione molto turbolenta con il precedente direttivo, e in particolare dell'ex presidente Josep María Bartomeu, che gli ha fatto una serie di promesse che non ha mai mantenuto e questo ha causato la rottura del rapporto che nemmeno Joan Laporta è riuscito a ricomporre, o non ha voluto.

Nonostante la figura del presidente dei blaugrana fosse finita sotto la lente dai fan di Messi, lo stesso aveva affermato: “Credo, spero e mi auguro che il capitolo Messi al Barça non sia ancora finito. E penso che sia nostra responsabilità garantire che questo capitolo, che è ancora aperto e non è chiuso, abbia un finale molto più bello rispetto a quello che è stato (con la partenza di Leo a parametro zero, ndr). Mi sento in debito con lui? Da presidente del Barça penso di aver fatto quello che dovevo fare. Ma nonostante questo, penso anche di essere in debito con lui, sì”.

Ora sembra che le acque siano molto più calme e in tanti speriamo di poter assistere all'ultimo ballo' di Messi al Camp Nou dalla prossima stagione. Sarà vero? Lo scopriremo presto.

237 CONDIVISIONI
Tra i giocatori dell'Argentina c'è anche la guardia del corpo di Messi: non lo molla un attimo
Tra i giocatori dell'Argentina c'è anche la guardia del corpo di Messi: non lo molla un attimo
I giocatori dell'Australia in devoto pellegrinaggio da Messi: fanno la fila negli spogliatoi
I giocatori dell'Australia in devoto pellegrinaggio da Messi: fanno la fila negli spogliatoi
Mistero sul passaggio di Ricciardo in Red Bull nel 2023: il team lo annuncia in TV, lui smentisce
Mistero sul passaggio di Ricciardo in Red Bull nel 2023: il team lo annuncia in TV, lui smentisce
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni