1.193 CONDIVISIONI
18 Luglio 2022
11:31

Paola Egonu svela di essere nuovamente innamorata: “Ma non chiedetemi se è un uomo o una donna”

È un momento meraviglioso per Paola Egonu, sia dal punto sportivo che personale. Con l’Italia ha appena vinto la Nations League di volley, venendo nominata MVP del torneo, mentre nel privato ha ritrovato l’amore: “L’emozione che mi dà questa persona è così forte…”.
A cura di Paolo Fiorenza
1.193 CONDIVISIONI

Nel dibattito su chi sia la migliore giocatrice di pallavolo al mondo, l'ultima settimana ha portato altre argomentazioni a favore dell'azzurra Paola Egonu, che ha trascinato l'Italia femminile al trionfo – il primo della sua storia – nella Nations League. La 23enne di Cittadella ha sciorinato prestazioni semplicemente mostruose fin dal quarto di finale vinto contro la Cina, in cui ha messo a terra 36 palloni, poi si è ripetuta in semifinale contro i padroni di casa della Turchia (26 punti) e ha chiuso in bellezza in finale sul Brasile, schiantato 3-0 dalle ragazze di Mazzanti col contributo decisivo dei 21 punti della Egonu.

Paola Egonu in maglia azzurra, una forza della natura
Paola Egonu in maglia azzurra, una forza della natura

La neo giocatrice del VakıfBank Istanbul – l'anno prossimo Paola giocherà per la prima volta in carriera all'estero – è stata ovviamente premiata col titolo di miglior giocatrice del torneo, che va ad aggiungersi ai numerosi premi di MVP vinti in carriera, ultimi dei quali quelli del campionato italiano e della Coppa Italia 2022, competizioni entrambe portate a casa con Conegliano.

È un momento meraviglioso da un punto di vista sportivo per la Egonu, che anche sotto il profilo personale sta vivendo qualcosa di profondamente appagante: un amore che le ha rapito il cuore e riempie tutto il suo orizzonte. La rivelazione arriva dalle pagine del settimanale Oggi, dove la campionessa veneta ribadisce di essere "sessualmente fluida" e poi rende tutti partecipi della sua felicità: "Adesso, sì, sono innamorata, felice e spaventata. Controllo frustrazioni, rabbia, dolore, ma l’emozione che mi dà questa persona è così forte… Non mi chieda se è un uomo o una donna, non ha importanza".

Paola Egonu è nata a Conegliano il 18 dicembre 1998
Paola Egonu è nata a Conegliano il 18 dicembre 1998

La pallavolista era già uscita allo scoperto circa la sua fluidità sessuale tempo fa, quando aveva dichiarato il suo amore per una donna, tornandoci poi sopra per chiarire meglio il suo pensiero al riguardo: "Ho ammesso di amare una donna – e lo ridirei, non mi sono mai pentita – e tutti a dire: ecco, la Egonu è lesbica. No, non funziona così. Mi ero innamorata di una collega ma non significa che non potrei innamorarmi di un ragazzo o di un'altra donna. Non ho niente da nascondere però di base sono fatti miei", aveva detto.

Adesso Paola racconta cosa successe all'epoca e come reagirono i suoi genitori quando in quell'intervista disse di amare una donna: "Quella volta mi hanno fatto una domanda e ho risposto con sincerità. Finita l'intervista la mia agente mi ha detto: ‘Ma ti sei resa conto di quello che hai appena detto?' Ho chiamato i miei genitori: all'inizio si sono irrigiditi, ma poi hanno accettato la situazione. Ho spiegato loro che a me piacciono le persone, e il genere mi interessa poco. Dopo quella storia, infatti, mi sono innamorata di un ragazzo, e mi è sembrato del tutto normale". Ora il cuore della campionessa azzurra è di nuovo pieno d'amore: sapere se sia un lui o una lei davvero "non ha importanza".

1.193 CONDIVISIONI
La mamma di Jacobs svela il paradosso del campione olimpico:
La mamma di Jacobs svela il paradosso del campione olimpico: "È l'uomo piu lento di questa terra"
Arrivabene non sa di essere registrato: svela perché la Juve non esonera Allegri
Arrivabene non sa di essere registrato: svela perché la Juve non esonera Allegri
Paola Ferrari spiattella tutt'altra verità su Totti e Ilary:
Paola Ferrari spiattella tutt'altra verità su Totti e Ilary: "Non è un'ipotesi, ci sono dati"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni