Ennesimo successo per lo spagno Jorge Lorenzo che mette le mani sul Mondiale MotoGp 2012. Ottimo secondo posto per Valentino Rossi. Pedrosa fuori al primo giro.

È sicuramente il più bravo, ed il più regolare, ma Jorge Lorenzo è anche il più fortunato tra i piloti della MotoGp. Lo spagnolo, che non ha più tra i suoi rivali Casey Stoner, che si è fratturato la caviglia lo scorso agosto, ha visto il suo maggior concorrente finire la gara odierna dopo nemmeno un giro. Il ‘povero’ Pedrosa, che partiva dalla pole, è stato speronato da Barbera. Il Gp di Misano per Lorenzo è stata una passeggiata. Alle sue spalle è arrivato Valentino Rossi, al miglior risultato stagionale. Terzo Bautista, quarto Dovizioso.

Pedrosa fuori al primo giro – A Misano Dani Pedrosa è arrivato con l’intenzione di riaprire definitivamente il Mondiale 2012. Lo spagnolo è stato il più veloce di tutti sabato e si è preso la pole position. Ma la gara, iniziata con una decina di minuti di ritardo perché Abraham ha avuto problema mentre stava partendo il Gp di Misano, per Pedrosa non poteva partire in modo peggiore. Lo spagnolo ha avuto un problema con la sua moto ed è dovuto partire in un’ultima posizione. Lorenzo calmo e placido si è subito issato al comando. Valentino Rossi, sesto nelle prove, alla prima curva era secondo. Dani Pedrosa ha provato la grande rimonta, ma la sua gara è finita dopo nemmeno mezzo giro perché Barbera lo ha speronato. A quel punto Lorenzo inserisce il pilota automatico e va in fuga. Bradl e Dovizioso provano ad insidiare Rossi, che tiene la seconda posizione. Si ritira anche Crutchlow.

Trionfa Lorenzo – Jorge continua a fare corsa a sé. Dietro se non ci fosse Alvaro Bautista, la gara sarebbe di una noia mortale. Lo spagnolo con una buona progressione si avvicina ai piloti che seguono Valentino. Bautista facilmente si libera di Dovizioso, poi dopo un paio di giri di studio infila pure Bradl ed inizia a pensare anche al secondo posto, ma Rossi, da grande campione, sa che un’occasione come questa difficilmente si ripresenterà in stagione. L’italiano vuole assolutamente il secondo posto. Dovizioso, a quattro giri dal termine, supera Bradl e prova anche ad infilare Bautista. Lo spagnolo e il ‘Dovi’ arrivano appaiati al traguardo. Bautista è davanti per tre millesimi! Lorenzo è ad un passo dal Mondiale. Rossi è per la seconda volta in stagione sul podio.

Ordine d’Arrivo: 1) Lorenzo; 2) Rossi; 3) Bautista; 4) Dovizioso, 5) Spies; 6) Bradl.

Classifica: 1) Lorenzo 270; 2) Pedrosa 232; 3) Stoner 180; 4) Dovizioso 162.