4 Novembre 2022
11:55

Il tragicomico calcio d’inizio del sindaco di Madrid: inaugura un campo da rugby ma finisce male

Il sindaco di Madrid ha inaugurato un campo da rugby in città ma ha colpito un fotografo dopo il suo calcio d’inizio di rito. È la terza volta che accade in eventi di questo genere tanto da portare il primo cittadino a fare un annuncio (con ironia): “Devo dirvi anche una cosa: lascio il calcio d’inizio”.
A cura di Fabrizio Rinelli

José Luis Martínez-Almeida Navasqüés è l'attuale sindaco di Madrid in carica dal 15 giugno 2019. Un personaggio molto noto in Spagna anche nel mondo dello sport. In queste ore le sue performance su un campo da gioco sono tornate a fare notizia. Già, perché non è la prima volta che Almeida si prodiga a dare il calcio d'inizio inaugurando un campo di calcio o, come in questo caso, un campo di rugby. Ma cosa c'è di strano? Ciò che era diventata una prassi ora si è trasformato in un autentico "pericolo" per coloro i quali sono presenti all'evento inaugurale. Fotografi, staff del sindaco o anche i comuni cittadini, spesso sono lì ad assistere sul terreno di gioco al tradizionale calcio d'inizio dato dal sindaco al pallone da calcio o in questo caso da rugby.

Almeida ha inaugurato il nuovo impianto all'Ensanche de Vallecas Almeida e nel momento in cui stava calciando il pallone per il classico "tiro inaugurale" il rimbalzo della sfera ovale gli ha giocato un brutto scherzo: invece di lanciare il pallone in avanti come se volesse fare meta, il tiro va di lato e colpisce il volto di uno dei fotografi che ha seguito l'evento. Fortunatamente il fotografo non ha avuto conseguenze e nemmeno la sua strumentazione ma l'episodio e il video in particolare, è diventato virale poiché è la terza volta dall'inizio del suo mandato che Almeida colpisce una persona dopo il calcio d'inizio inaugurale di un terreno di gioco.

Il sindaco si è sincerato delle condizioni del fotografo prima di scoppiare in una risata generale insieme agli altri presenti. In tanti hanno infatti ricondotto quell'episodio agli altri di cui si è reso protagonista Almeida in questi anni. La prima volta a febbraio 2020 quando ha tirato un rigore all'inaugurazione di un campo da calcio a Sanchinarro. Il tiro di Almeida è finito fuori dallo specchio della porta ma è stato deviato in rete dopo che la sfera ha colpito il volto di un bambino che stava partecipando all'evento. Il pubblico ha festeggiato il gol anche se la maggior parte non si rese conto dell'impatto. Anche per il bambino, fortunatamente, non ci sono state gravi conseguenze.

L'altro episodio è invece avvenuto a giugno 2021 durante un'amichevole di calcio organizzata dalla Fondazione Atlético de Madrid allo stadio Metropolitano, casa dei Colchoneros. All'evento benefico, che aveva l'obiettivo di raccogliere fondi contro il cancro, ha partecipato ovviamente anche il sindaco. Almeida ha posato per i fotografi e ha cercato di dimostrare le sue doti calcistiche esibendosi in una rabona. La palla ha preso velocità e ha colpito un cameraman che stava scattando immortalando la scena.

Viste le ultime vicissitudini, Almeida ha così deciso di dare anche il suo speciale "addio al calcio d'inizio". Sfruttando l'annuncio di Piqué avvenuto nella giornata di ieri, Almeida su Twitter ha condiviso il tweet del difensore del Barcellona che lascerà il club catalano in questo weekend, e ha fatto il suo personalissimo annuncio: "Devo dirvi anche una cosa: lascio il calcio d'inizio". Un "annuncio" che ha scatenato le risate dei popolo spagnolo.

Rugbista finisce in ospedale, in campo c'erano escrementi di cane: rischiava di perdere la gamba
Rugbista finisce in ospedale, in campo c'erano escrementi di cane: rischiava di perdere la gamba
Quando si gioca la finale della Supercoppa di Spagna 2023 tra Real Madrid e Barcellona
Quando si gioca la finale della Supercoppa di Spagna 2023 tra Real Madrid e Barcellona
Gli arbitri spiegheranno in diretta le decisioni prese al VAR: inizia la rivoluzione del calcio
Gli arbitri spiegheranno in diretta le decisioni prese al VAR: inizia la rivoluzione del calcio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni