12 Aprile 2016
14:33

Bortolozzi, l’atleta dopato a 79 anni: “Sì, ma solo per fare sesso”

L’ex medico, atleta di salto in lungo e salto triplo, si difende: “Il farmaco Dhea genera ormoni e accresce il desiderio…”.
A cura di B. C.

L’etichetta di dopato proprio non va giù a Giorgio Maria Bortolozzi, 79 anni, pluricampione italiano, europeo, mondiale di salto triplo over 75, risultato positivo a un controllo delle urine di fine febbraio.  Il 79enne ex primario di ginecologia a Treviso che negli ultimi anni si è laureato campione italiano, europeo e mondiale nel salto triplo, ovviamente nella sua categoria, si così giocato i campionati italiani master indoor di Ancona. Ma in un’intervista a Libero Quotidiano, Bortolozzi ha voluto mettere le cose in chiare in merito alle accuse.

L’atleta avrebbe assunto il Dhea, un ormone steroideo endogeno, ossia prodotto dal corpo umano: “Serve all'organismo per generare gli ormoni sessuali, sia nell'uomo che nella donna” spiega lui. “Ma con il passare degli anni la produzione naturale cala. Hanno scritto che il Dhea è come il Viagra, ma non è così. Il viagra è un vasodilatatore, il Dhea mantiene alti i livelli ormonali nel corso degli anni. Insomma mantiene vivo il desiderio” prova a chiarire il 79enne, che assicura come il farmaco funzioni: “Tre o quattro volte al mese riuscivo a farlo, dopo i 75 anni in effetti ho perso un po' di brillantezza. Sapete quanti anziani dopo gli 80 anni fanno sesso? Il 20% secondo statistiche. In compenso il 30% dei cinquantenni senza il Viagra non ce la fa”. Sesso o no, il Dhea è una sostanza considerata dopante: “Non lo sapevo, ma non c'è motivo di considerarlo doping: se presente in quantità fisiologica fa bene. Io ne parlo anche ai miei avversari in pedana. Dopo questa vicenda mi stanno telefonando da tutta Italia” conclude Bortolozzi.

La storia di ordinario razzismo di Rebecca Pavan:
La storia di ordinario razzismo di Rebecca Pavan: "Mi hanno chiesto il biglietto perché ho la pelle nera"
Il Real Madrid sta per spendere 72 milioni per un calciatore che avrà solo tra 2 anni: è minorenne
Il Real Madrid sta per spendere 72 milioni per un calciatore che avrà solo tra 2 anni: è minorenne
Neymar è un genio: vede l'arbitro impalato e decide di usarlo come fumogeno per gli avversari
Neymar è un genio: vede l'arbitro impalato e decide di usarlo come fumogeno per gli avversari
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni