1.616 CONDIVISIONI
Uomini e Donne 2021/2022
23 Maggio 2022
16:49

Riccardo Guarnieri piange dopo il ballo con Ida Platano, Gianni Sperti: “Non buttate questo amore”

Lo studio di Uomini e Donne si accende per un confronto tra Riccardo Guarnieri e Ida Platano. I due dopo aver battibeccato si ritrovano a ballare al centro dello studio e il cavaliere si commuove fino alle lacrime.
A cura di Ilaria Costabile
1.616 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Uomini e Donne 2021/2022

La puntata di lunedì 23 maggio di Uomini e Donne è particolarmente accesa, dal momento che si consuma una faccia a faccia piuttosto acceso tra Ida Platano e Riccardo Guarnieri. I due, ormai, pur essendosi lasciati da tempo non riescono ad avere un rapporto definito e finiscono sempre col rinfacciarsi mancanze e comportamenti inadeguati. A seguito di questo ulteriore battibecco, però, accade una cosa inaspettata: dopo il ballo che li ha visti abbracciati, il cavaliere non riesce a trattenere le lacrime.

Ida e Riccardo accendono lo studio di Uomini e Donne

Una discussione, quella tra Ida Platano e Riggardo Guarnieri, nata dal sospetto che tra loro ci fosse un gioco di sguardi durante le puntate. Nessuno nega il fatto che da quando il cavaliere è tornato in studio ci sia stato imbarazzo, ma anche il tentativo di ricostruire un minimo rapporto, ma il 44enne ci tiene a spiegare: "È ovvio che da quando ho messo un punto non c'è stato più nulla, è giusto?", la dama prontamente risponde: "Mi hai tolto il saluto". Guarnieri cerca di spiegare il perché della sua scelta, dichiarando però di essere rimasto deluso dal comportamento della dama che, invece di difenderlo quando avrebbe potuto anche durante altre conoscenze non l'ha mai fatto:

Ho deciso di mettere un punto, penso che sia giusto così, non mi va di riaprire questo argomento, siamo ripetitivi dopo 4 anni parliamo ancora della stessa cosa. Oggi una situazione del genere non la accetto più, io posso provare un affetto nei tuoi confronti, però una situazione del genere no, se nuovamente mi volti le spalle no, ha maggior peso rispetto a prima. Tu hai dato la possibilità di parlare a gente che non c'è stata insieme a noi, tu quello dovevi difendere, sono stanco di queste cose, sono davvero stanco, vorrei staccare.

Le dichiarazioni di Riccardo diventano oggetto di discussione con Ida, che lo accusa di non essere mai stato chiaro e di aver deciso di non salutarla più di punto in bianco, e a questo la dama aggiunge di non aver mai nascosto il piacere nel tornare a parlare con lui. Guarnieri, quindi, risponde: "Mi dispiace aver rovinato anche quel poco di rapporto che c'era e che avevamo recuperato, tu non vuoi un'amicizia, non lo so come chiamarlo, non voglio far credere che sono qui a continuare ad illuderti". 

 

Le lacrime di Riccardo Guarnieri

Poco dopo questo battibecco, però, i due finiscono al centro dello studio e ballano abbracciati sulle note di "Fai rumore" di Diodato. Tornati al loro posto, accade qualcosa di inaspettato, con Riccardo commosso fino alle lacrime, e a questa visione interviene Gianni Sperti: "Non buttate all'aria un amore così bello, perché siete belli insieme, quando parlate lo fate solo con la testa, perché il cuore non è collegato al cervello. Piangere per una canzone non mi sembra poco". Il cavaliere, però, resta fermo sulle sue decisioni e ribadisce che con Ida non c'è nulla da recuperare:

Mi ha ricordato qualcosa, era una canzone che le avevo dedicato, quindi ho ricordato delle cose. Correvamo dietro a qualcosa che non riuscivamo a raggiungere. Sono consapevole che ci sono stati tanti problemi, bisogna andare avanti. E cosa bisogna fare? Bisogna accettare. Ci abbiamo provato tanto tempo, si va avanti. È il periodo, tutto qua.

 
1.616 CONDIVISIONI
178 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni