3.549 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2022/2023
14 Ottobre 2022
0:12

L’amore sofferto di Cristina Quaranta: “Mi ha buttato 5mila euro sul letto come fossi una pu**ana”

Cristina Quaranta racconta la dolorosa fine di un amore dopo il matrimonio con Matteo De Stefani. Al suo fianco c’è sempre stata la figlia Aurora, che entra nella casa per farle una sorpresa: “Hai sofferto tanto, ma sei una mamma bravissima”:
A cura di Giulia Turco
3.549 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2022/2023

Cristina Quaranta riceve una sorpresa inaspettata al Grande Fratello Vip. Nella puntata di giovedì 13 settembre, la concorrente ha ripercorso la sua storia, raccontando al pubblico l'arrivo difficile a Milano, l'esperienza come Velina di Striscia la notizia e un matrimonio, quello con Matteo De Stefani, finito nel giro di pochi anni. Dal loro amore è nata Aurora, la figlia che è stata il suo vero punto di forza nei momenti più bui che sono seguiti da allora.

La ferita di un amore finito all'improvviso

Sono passati 5 anni ma Cristina Quaranta non riesce a non commuoversi pensando a quel momento difficile quando, all'improvviso, l'uomo nel quale aveva riposto fiducia per la seconda volta nella sua vita, è sparito all'improvviso. È stato per lui che ha deciso di chiedere la separazione legale dall'ex marito, per lui aveva deciso di diventare mamma di nuovo, a 45. Poi un giorno tutto è cambiato e, per motivi che ancora lei stessa non sa spiegarsi, la relazione è finita. "Mi ha buttato sul letto 5mila euro in contanti, come fossi una pu**ana". Da allora si è rimessa in gioco, pur con dolore, trovando un lavoro, passando per un negozio di tessuti e per un ristorante romano a Milano che oggi è la sua casa.

 

La sorpresa della figlia Aurora

In tutto questo non ha mai smesso di essere al suo fianco la figlia Aurora, nata dal matrimonio con De Stefani, che ai tempi della sua ferita d'amore aveva solo 15 anni. Oggi ne ha 20 e sta per iscriversi all'Università per diventare Interior Designer. "Sono felicissima di essere qui, mi mancavi da morire", spiega commossa entrando nella Casa. "Ti ho vista un po’ giù ultimamente, pensavo che il mio arrivo potesse tirarti un po’ su di morale. Sei una donna fortissima e bellissima, non hai soltanto sofferto. Vorrei che ti guardassi allo specchio la mattina e ti ricordassi quanto sei brava. Sei un esempio da seguire. Tra poco inizio l’università, spero di renderti orgogliosa come tu fai con me".

3.549 CONDIVISIONI
1446 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni