696 CONDIVISIONI
News sull'isola dei famosi 2022
22 Giugno 2022
10:37

Marco Cucolo si racconta: “La prima notte con Lory Del Santo, i 23 kg persi e i problemi di salute”

Dopo l’Isola dei famosi 2022, Marco Cucolo si racconta su Fanpage.it: l’amore per Lory Del Santo e gli attacchi degli hater, i problemi di salute e l’operazione urgente, quel senso di solitudine che lo ha portato a ingrassare e i 23 kg persi nel reality.
A cura di Daniela Seclì
696 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sull'isola dei famosi 2022

Marco Cucolo racconta la sua Isola dei famosi in un'intervista rilasciata a Fanpage.it. Il naufrago ha dovuto abbandonare il reality a causa di seri problemi di salute. A seguito di calcoli alla cistifellea, dovrà sottoporsi a un intervento: "I medici che mi hanno visitato in Honduras dicono che l'operazione è urgente". Cucolo ha parlato anche della prima notte trascorsa con la compagna Lory Del Santo dopo il ritorno dall'Honduras e di come procede il loro rapporto: il periodo di lontananza che li attende e gli attacchi degli hater. All'Isola, Marco ha perso 23 chili: "Ne pesavo 106, ero ingrassato in un periodo in cui avvertivo un senso di solitudine".

Sei stato costretto a lasciare l’Isola dei famosi a causa di problemi di salute, quali sono le tue condizioni oggi?

La mia esperienza è stata pregiudicata da calcoli alla cistifellea. Sicuramente cambierà anche il mio futuro. Mi aspettano molte privazioni. Dovrò fare attenzione, limitarmi nel cibo ed evitare alcuni alimenti. Non potrò tornare com'ero prima. Psicologicamente non è facile.

So che dovrai operarti.

I medici in Honduras mi hanno detto che l'operazione è urgente, ma magari qui in Italia mi diranno che posso aspettare ancora un po'. Sono in attesa di fissare una visita con un dottore. Dovrò fare questa operazione e poi potrò tornare alla normalità. Ora sono in una situazione rischiosa, devo fare attenzione a quello che mangio, perché se sbaglio sto male.

Dopo l'operazione, dovrai continuare a prestare attenzione a ciò che mangi?

Sì, ti spiego. Mi devono togliere la via biliare. Togliendola, è come se assimilassi il cibo in maniera diversa. Per questo, in futuro, dovrò fare attenzione nel mangiare le cose che negli ultimi anni mi hanno fatto diventare una balena (ride, ndr).

Ma questo problema di salute era precedente alla partecipazione all'Isola?

La diagnosi che mi hanno fatto è che avessi questo problema già da prima. Mangiando tanto e male, il mio stomaco lavorava in continuazione. All'Isola, la mia colecisti ha smesso di lavorare, perché mangiavo sempre riso. Un giorno ci hanno dato un piatto più sostanzioso, spaghetti e polpette. La colecisti è tornata in funzione e sono morto. Sono stato malissimo. Se non avessi mangiato quegli spaghetti, forse non sarebbe emerso il problema e sarei riuscito a rimanere di più.

Sei tra i naufraghi più dimagriti. Sai già quanti chili hai perso?

Quando sono entrato pesavo 106 chili, ora ne peso 83. Credo che io ed Edoardo Tavassi siamo i naufraghi che hanno perso più peso. I concorrenti che sono entrati già super magri, come Nicolas Vaporidis e Alessandro Iannoni, hanno perso 6 – 7 chili al massimo.

Ritieni sia stata una scelta opportuna quella di allungare un reality difficile come l'Isola? 

È stato azzardato. Secondo me sarebbe stato più intelligente allungarlo al massimo di due, tre settimane, non cinque. Dopo il 23 maggio, giorno in cui inizialmente era prevista la finale, sono avvenuti tutti i problemi. Il ritiro di Roger, poi io, poi Edoardo…i concorrenti che c'erano fin dall'inizio sono stati quasi tutti decimati.

Ha senso compromettere la propria salute per un reality?

Personalmente ho sofferto solo all'inizio, le prime due settimane, mentre tentavo di adattarmi e di tollerare le punture dei mosquito. Non ho mai avvertito la fame, perché avevo quei chili in più, che erano delle risorse incredibili. Pensa che fino all'ultima settimana, il cocco lo davo agli altri, non facevo il bis del riso e a volte lo lasciavo anche. La difficoltà più grande per me sono stati i granchi, di notte era impossibile controllarli, erano tanti e ti venivano addosso.

Lory Del Santo e Marco Cucolo
Lory Del Santo e Marco Cucolo

Hai avuto modo di ricongiungerti con la tua compagna Lory Del Santo. Cosa è successo dopo la puntata?

È successo che ora siamo a casa insieme (ride, ndr). Ho capito cosa le aveva dato fastidio. Lei non è che si aspettasse di essere difesa nel gioco. La cosa in cui credo di aver sbagliato è non aver detto chiaramente che persona è. Con me è sempre stata onesta, sincera, vera. Nelle ultime due settimane era stata presa di mira. Anche se spostava un ramoscello, era fonte di liti. Era diventata la persona che tutti dovevano attaccare. Sei, sette persone, si sono coalizzate tra loro cercando l'appiglio per farla fuori. Io sarei dovuto intervenire.

Lory Del Santo – ospite a Mattino Cinque – ha dichiarato che durante la prima notte insieme dopo l'Isola ha provato ad avere un chiarimento con te, ma tu avresti detto: “Scusa, ho sonno”. 

Erano le 04:30 del mattino e onestamente avevo davvero sonno. Gli ultimi cinque giorni sono stati faticosi. Sono stato in "quarantena" in compagnia di Gennaro, che non mi lasciava mai solo. Andavamo a dormire alle 5 del mattino. Ero stanco anche per via del fuso orario, poi lunedì è stata una giornata intensa, sia emotivamente che fisicamente. Quando c'è la diretta devi andare agli studi alle 4, per uscire all'01 di notte. Capirai che è uno sforzo immane stare lì in piedi, tutto il tempo, come un deficiente ad aspettare. Sono tornato che ero distrutto, non me la sentivo di affrontare discorsi. Sono crollato. Erano le 04, non le 10 di sera. Non mi sembrava l'orario migliore per discutere.

Lory sostiene che tu ti fossi allontanato da lei già prima del reality e che: "Pensavi sempre a mangiare e meno alle altre cose".

Forse per quello ho sbagliato tutto, pensavo troppo a mangiare e mi sono perso (ride, ndr). In realtà, ho passato un periodo un po' così. La quarantena, la segregazione, stare sempre in casa. Io sono una persona molto chiusa, ho pochi amici, esco poco, avevo messo su tanti chili. Ho vissuto un periodo in cui avvertivo un senso di solitudine. Lory non c'entra, non avevo alcun problema con lei. Stavo cercando di risolvere i miei conflitti. Questa esperienza, però, mi ha cambiato, mi ha fatto riflettere sulle cose importanti che sottovalutavo, mi ha permesso di fare nuove amicizie come Jeremias e Gustavo, con cui ci sentiamo tutti i giorni. Poi, Clemente, Gennaro…Non ho guadagnato la vincita, ma ho guadagnato dei veri amici.

La tua compagna sta per partire per l’America e tu non andrai con lei. Come vivi il fatto che non sarà con te dopo l’operazione?

Anche se fosse stata qui, non sarebbe stata d'aiuto. Ha mille cose da fare. E poi quando c'è da curarsi, non è il suo campo. Sarebbe stata solo una presenza piacevolmente fisica, forse un sostegno dal punto di vista mentale, ma non mi avrebbe aiutato dal punto di vista pratico. Credo, comunque, che non sarà una degenza lunga. Almeno spero.

Secondo Del Santo, vi rivedrete a settembre. Ritieni che questi mesi di distanza possano rischiare di compromettere il vostro rapporto?

Non lo vedo come un problema. Siamo stati anche più di un mese senza vederci e non è mai stata fonte di litigio o crisi. Poi dipenderà dall'operazione che dovrò fare. Se dovrò stare un mese, un mese e mezzo chiuso in una camera senza poter fare niente, è un conto. Se invece sarà una degenza più breve, ci ricongiungeremo prima.

Quindi sei convinto del sentimento che provi per lei.

Al momento sì. Salvo cose incredibili. Prima di quel litigio in Honduras, dovuto anche a dinamiche che mi sono perso perché stavo male, non ho avvertito alcun tipo di problema.

Vladimir Luxuria ha accusato Lory Del Santo di trattarti come un burattino a cui impone cosa dire e come comportarsi. Cosa rispondi?

Io ho sempre deciso di testa mia. Posso essere buono, ma non fesso. Non sono un burattino e non vengo plagiato, sono cose assurde. Se sto da tanti anni con una persona, vuol dire che c'è interesse, non sono disperato. Ho notato che prima si sono accaniti contro di lei e poi si sono scagliati, in modo feroce, contro di me perché stiamo ancora insieme.

Questi attacchi ti pesano?

Non riesco a capire perché ci sia questo accanimento nei miei riguardi. Possono pensare quello che vogliono, ma questo è un rapporto consolidato da anni. Me ne frego di 1000 persone in più o in meno che mi seguono e mi scrivono "Bravo" sotto alle foto. Non ne ho bisogno.

Chi pensi che  vincerà l’isola?

Spero Nick Luciani, ma la vedo dura. Quindi penso Carmen Di Pietro. Nicolas Vaporidis è troppo scontato. Preferirei Carmen.

Dopo l'Isola, vorresti fare altre esperienze nel mondo dello spettacolo come ad esempio il Grande Fratello?

Dopo questa esperienza, voglio stare tranquillo e in pace (ride, ndr). Voglio stare sereno. Il Grande Fratello? Credo sia difficile a livello psicologico, mentale. Se all'Isola hai dei problemi con qualcuno, puoi andare dalla parte opposta della spiaggia, invece al GF sei obbligato a conviverci. E poi nella casa rimetterei su i chili che ho perso. Non sono alla ricerca di un lavoro nel mondo dello spettacolo. Infatti, in questi anni non sono andato oltre qualche ospitata. Se capita, capita. Se non capita, fa niente.

 
696 CONDIVISIONI
369 contenuti su questa storia
Nicolas Vaporidis: “Riservato a livelli paranoici. Opinionista in un reality? Non lo escludo
Nicolas Vaporidis: “Riservato a livelli paranoici. Opinionista in un reality? Non lo escludo"
Mercedesz Henger replica all'ex Lucas Peracchi:
Mercedesz Henger replica all'ex Lucas Peracchi: "Non è carino commentare il fisico di una ragazza"
Nicolas Vaporidis: “L’Isola me l’aspettavo più facile
Nicolas Vaporidis: “L’Isola me l’aspettavo più facile", le pagelle dei naufraghi e i progetti futuri
7.022.715 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni