11 Luglio 2022
9:49

Cameron Diaz: “Senza saperlo sono stata un corriere della droga in Marocco”

Prima di diventare un’attrice, Cameron Diaz ha cercato fortuna nel mondo della moda. Negli anni Novanta a Parigi le hanno offerto un lavoretto: trasportare una valigia con i costumi di scena in Marocco. Arrivata in aeroporto, però, la spiacevole sorpresa: all’interno c’era della droga.
A cura di Elisabetta Murina

Prima di diventare un'attrice di successo, Cameron Diaz è stata un inconsapevole "corriere della droga". Ospite del podcast Second Life, ha raccontato l'episodio avvenuto negli anni Novanta, poco prima che la sua carriera iniziasse con il ruolo da protagonista in The Musk nel 1994. Si trovava a Parigi e arrivata all'aeroporto in Marocco è stata bloccata per via del contenuto della sua valigia, di cui non era al corrente.

Cosa è successo a Cameron Diaz in Francia

La carriera di Cameron Diaz è iniziata negli anni Novanta come modella. Ai microfoni di Second Life, l'attrice ha ripercorso quel periodo della sua vita e raccontato uno spiacevole episodio che le è capitato. Dopo aver guadagnato i primi soldi necessari, ha deciso di trasferirsi da Hollywood a Parigi per cercare lavoro nel mondo della moda. Le cose però non sono andate come previsto: "Sono stata lì un anno intero e non ho praticamente lavorato un giorno". Alla fine è riuscita a trovare un lavoretto ricontattando una delle agenzie di modelle: trasportare una valigia con i costumi di scena da Parigi al Marocco. Arrivata in aeroporto, però, una spiacevole sorpresa. Le chiedono di aprirla, inizia a sospettare qualcosa e scopre che all'interno c'è della droga.

"Per fortuna eravamo negli anni 90 e non c'erano le misure di sicurezza così rigide come oggi. Ero una bella ragazza bionda con gli occhi azzurri, indossavo jeans strappati e stivali con la zeppa, con i capelli sciolti. Era davvero tutto pericoloso". L'attrice allora ha spiegato di non esserne a conoscenza: "Ho detto loro: "Non lo so, non è mio, non ho idea di chi sia", riuscendo così a tornare indietro senza rischiare conseguenze.

L'inizio della carriera con The Mask

Poco dopo lo spiacevole episodio è iniziata la carriera di Cameron Diaz come attrice. Il suo agente l'ha convinta ad andare al provino per The Mask. "Sei matto, io non so recitare, non è il mio lavoro", disse l'allora 21enne al suo gente. Ma il provino andò bene e venne scelta come Tina Carlyle al fianco di Jim Carrey.

Cameron Diaz torna a recitare a 8 anni dal ritiro grazie a Netflix:
Cameron Diaz torna a recitare a 8 anni dal ritiro grazie a Netflix: "Sono così in ansia"
Valeria Marini:
Valeria Marini: "A 15 anni ho abortito a mia insaputa, mia madre ha scelto per me"
Giorgio Panariello sul fratello morto per la droga:
Giorgio Panariello sul fratello morto per la droga: "Per anni l'ho considerato una zavorra"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni