7.373 CONDIVISIONI
2 Febbraio 2022
12:17

È morta Monica Vitti, la grande attrice aveva 90 anni

Il cinema italiano è in lutto dopo aver perso una delle sue attrici più famose. È morta all’età di 90 anni Monica Vitti, grandissima interprete di teatro, cinema e televisione, ritiratasi da tempo dalle scene.
7.373 CONDIVISIONI

Il cinema italiano è in lutto dopo aver perso una delle sue attrici più famose. È morta all'età di 90 anni Monica Vitti, grandissima interprete di teatro, cinema e televisione, ritiratasi da tempo dalle scene. Commozione in sala stampa al Festival di Sanremo, dove è stato dato l'annuncio. Il primo a dare notizia della scomparsa dell'attrice è stato Walter Veltroni attraverso un tweet.

La malattia di Monica Vitti

Da anni, l'attrice si era ritirata dalle scene e ad una vita privata praticamente inaccessibile. Si pensi che la sua ultima apprizione in pubblico fu nel marzo del 2003, quando partecipò alla prima teatrale dello spettacolo "Notre-Dame de Paris" di Riccardo Cocciante. Di lei si sapeva che da diversi anni era ricoverata in una clinica svizzera dove riceveva le cure per una malattia degenerativa molto simile all'Alzheimer, affiancata da suo marito Roberto Russo.  Nel corso degli anni, più volte è stata annunciata erroneamente la sua morte, già nel 1988 fu "Le Monde" a darne per certa la morte, lei ringraziò il quotidiano francese per averle allungato la vita.

La carriera di Monica Vitti

Voce roca, fascino romano e simpatia, Monica Vitti in quarant'anni di carriera ha lavorato con i più grandi interpreti e registi italiani: dalla ‘tetralogia dell'incomunicabilità' di Michelangelo Antonion alle commedie all'italiana al fianco di grandi attori, da Alberto Sordi a Nino Manfredi, da Vittorio Gassman a Ugo Tognazzi. Diplomata all'Accademia nazionale d'arte drammatica, diretta dal suo maestro Silvio D'Amico, debuttò giovanissima a teatro e, su consiglio del suo maestro Sergio Tofano, decise di cambiare il suo nome all'anagrafe, Maria Luisa Ceciarelli, in Monica Vitti, dal cognome della madre Vittiglia mentre Monica era un nome che aveva letto in un libro e le piaceva.

Mario Monicelli esalta il ruolo di attrice comica ne "La ragazza con la pistola" (1968), in cui Monica intepreta una ragazza siciliana che insegue per il mondo un uomo che l'ha disonorata con l'intento di vendicarsi. Grande feeling con Eduardo De Filippo che la vuole nella commedia teatrale "Il cilindro", registrata per la televisione. Tra le curiosità: in alcuni suoi film opera come sua controfigura, una giovanissima Fiorella Mannoia, cresciuta in una famiglia di stuntman. In carriera vanta numerosi riconoscimenti, tra i più importanti: 5 David di Donatello, 3 Nastri d'Argento, 12 Globi d'Oro, un Ciak d'Oro alla carriera, un Leone d'Oro alla carriera, un'Orso d'Argento, una Concha de Plata a San Sebastián e una candidatura al premio BAFTA.

La bufala del suicidio

Nel 1988 "Le Monde" commise una gaffe clamorosa, pubblicando in prima pagina la notizia della sua morte avvenuta per "suicidio con barbiturici". L'attrice, con grande senso dell'humour, commentò la notizia ringraziando il giornale per "avermi allungato la vita".

7.373 CONDIVISIONI
È morta Monica Vitti, addio alla più grande di tutte: l’attrice aveva 90 anni
È morta Monica Vitti, addio alla più grande di tutte: l’attrice aveva 90 anni
321 di Videonews
Chi è Roberto Russo, marito di Monica Vitti e regista al suo fianco dagli anni Ottanta
Chi è Roberto Russo, marito di Monica Vitti e regista al suo fianco dagli anni Ottanta
“Faccio l’attrice per non morire”: la storia di Monica Vitti, attrice icona del cinema italiano
“Faccio l’attrice per non morire”: la storia di Monica Vitti, attrice icona del cinema italiano
69 di Cose Vere
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni