Sopravvivere a ben 25 attacchi di cuore in appena un giorno non è cosa da tutti ma a soli 9 mesi di vita il piccolo Theo non solo li ha superati ma si è anche perfettamente ristabilito e ora vive un vita felice con i suoi genitori. È la storia di un bimbo britannico curato all'Alder Hey di Liverpool, Theo Fry, che ora a 19 mesi continua a sorprendere i medici che lo hanno in cura e che invece gli davano pochissime speranze di vita. Una tempra dimostrata già ad appena una settimana di vita quando ha avuto il suo primo arresto cardiaco durante un'operazione e poi. Il giorno in cui si è temuto il peggio però è stato il 31 gennaio 2017 quando ad appena nove mesi ha avuto 25 arresti cardiaci in 24 ore. "Tutti si aspettavano che Theo morisse", ha ricordato la mamma, Fauve Syers, al britannico Mirror, aggiungendo: "Ora ha una tale gioia per la vita. È veramente un miracolo".

Dopo 17 operazioni, tra cui alcune delicatissime al cuore a causa di un problema molto grave all'aorta e alle pareti del cuore, il piccolo infatti mostra un recupero sorprendente che non manca di meravigliare gli stessi  medici. "Theo ha subito il maggior numero di arresti cardiaci di cui io abbia sentito parlare, un caso rarissimo, e per salvarlo siamo dovuto intervenire subito poiché non sarebbe sopravvissuto molto più a lungo. La sua guarigione ora però è qualcosa di incredibile", ha spiegato infatti il chirurgo che lo ha operato.