Un ragazzo di 14 anni è stato tratto in arresto perché sospettato di aver brutalmente ucciso sua madre. L'adolescente, il cui nome non è stato reso noto a causa della sua età, è accusato dell'omicidio volontario di Tiana Keen, 45 anni: la donna è stata assassinata brutalmente domenica scorsa a Marana, in Arizona (Stati Uniti).

La quarantacinquenne è stata trovata senza vita all'interno della sua abitazione con evidenti segni di trauma, secondo la polizia. Maggiori dettagli su come Keen è stata uccisa non sono stati al momento rivelati, così come il movente del delitto è tuttora sconosciuto.

La sorella della vittima, Jennifer Keen, ha scritto un messaggio su Facebook chiedendo un alla stampa di essere lasciata in pace e di poter avere tutto il tempo necessario per affrontare il luto. "In questo momento, chiediamo di rispettare la nostra privacy e quella della nostra famiglia", ha detto Jennifer Keen. "Condivideremo le informazioni quando sarà il momento giusto". Un altro amico della quarantacinquenne morta, Luis Olivas, ha scritto su Facebook: "Sono scioccato e rattristato per la scomparsa della mia amica". "Ci mancherai moltissimo", ha scritto Olivas. Le indagini sono ancora in corso in questo momento e non è chiaro se l'adolescente verrà incarcerato per l'omicidio di sua madre.