È mistero nella cittadina di Hove, nell'East Sussex in Gran Bretagna, dove un uomo di 56 anni è stato trovato morto nella sua abitazione su un'altalena del sesso circondato da bombole di gas. Come raccontano i media locali, a rinvenire il corpo del 56enne è stato il figlio dell'uomo che, non avendo più sue notizie, venerdì scorso si è presentato in casa dela vittima scoprendo il cadavere del genitore in una posizione molto particolare. Dopo l'allarme sul posto sono arrivati i soccorsi sanitari che però non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 56enne. A causa delle bombole di gas però sul posto sono dovuti intervenire anche polizia e vigili del fuoco che hanno dovuto far evacuare anche i vicini di casa fino a quando non è stata accertata la non pericolosità delle bombole.

Sul caso indaga la polizia del Sussex secondo la quale però al momento non ci sono sospetti anche perché il caso non è trattato come morte violenta. Non si sa quindi neanche se l'uomo fosse da solo al momento del decesso o in casa ci fosse qualcuno che poi è andato via. Un'altalena del sesso infatti è una sorta di imbracatura costruita appositamente per permettere il rapporto sessuale tra un partner che rimane sospeso e l'altro che si muove liberamente.