Si è innamorato di una donna e ha deciso di lasciare il sacerdozio. La scelta di don Federico Sorrenti, parroco della chiesa di Cerano, in provincia di Novara, ha lasciato tutti i suoi fedeli di stucco. A comunicare la notizia è stato il vescovo Franco Giulio Brambilla durante la messa, lasciando tutti i presenti senza parole. "Il parroco don Federico Sorrenti – ha detto nel corso della celebrazione eucarustica, alla presenza anche del vicario generale della Diocesi, don Fausto Cossalter – ha deciso di non continuare il suo esercizio sacerdotale. Don Federico mi ha confidato di essersi innamorato, nel corso dell'ultimo anno, di una donna e di aver maturato la scelta, molto sofferta, di voler costruire una famiglia e imboccare un nuovo percorso di vita".

Non è la prima volta che si verifica un episodio simile. Di pochi mesi fa è la notizia del matrimonio di Giuliano Costalunga, prete del veronese, con un suo collaboratore in Spagna, nonostante non avesse chiesto alla Curia la sospensione dal sacerdozio; sempre nel 2018 un altro sacerdote, questa volta di Reggio Emilia, aveva fatto coming out su Facebook annunciando di amare una persona, solo per citare i casi più recenti.

Tuttavia, il vescovo di Novara, come riporta l'agenzia Ansa, ha sottolineato "il rammarico e il dolore per la scelta di don Federico, anche per il bene che ha fatto nel suo intero percorso sacerdotale; una scelta dirompente e di impatto, che crea sofferenza nella nostra Chiesa e a tutti voi. Ma dobbiamo rispettare la sua decisione, riconoscendone la correttezza". Don Federico è molto amato dalla sua comunità parrocchiale, per la quale ha organizzato numerose attività,soprattutto a favore dei giovani. Diventato sacerdote nel 2003, nel 2011 aveva anche ricevuto l'incarico di vice-direttore dell'Ufficio Diocesano per la Pastorale Giovanile.