Dopo una delusione d'amore a seguito della rottura del rapporto con un imprenditore degli Emirati Arabim una donna sudafricana di 39 anni, Laura Vanessa Nunes, si è lanciata dal 148esimo piano del Burj Khalifa, un grattacielo di Dubai considerato l'edificio più alto del mondo. La donna ha raggiunto la zona del grattacielo dove di solito i turisti si fermano per scattare delle foto ricordo e si è gettata di sotto finendo su un terrazza di un ristorante dello stesso edificio. L'episodio è avvenuto lo scorso novembre ma non se ne aveva avuto notizia anche a causa del ferreo controllo sulla stampa negli Emirati Arabi. Il fatto è venuto a galla solo nelle ultime settimane quando le autorità locali hanno deciso di far installare nuove protezioni di sicurezza per evitare il ripetersi di simili episodi. La madre della donna però si è sempre lamentata della scomparsa della figlia e ha rivelato che il gruppo che ha la proprietà dello Burj Khalifa si è sempre rifiutato dare risposte alle ripetute richieste di informazioni sulla tragedia.