Massimo e Jennifer sono morti. I due escursionisti scomparsi ieri nella zona del Monte Lussari a Tarvisio (Udine), dove erano stati notati i loro cani abbaiare disperati a pochi metri dalla loro auto, una Bmw di colore nero, in località Valbruna ai Prati Oitzinger. Proprio i due cagnolini hanno condotto i tecnici del soccorso nell'area dove poche ore dopo sarebbero stati rinvenuti i corpi, identificati seguendo tracce di ‘scivolate' sulla neve. Ancora presto per individuare la causa della morte, tuttavia, dai primi rilievi sembra quella dell'incidente l'ipotesi più probabile. Massimo Grassi  di 41 anni e l'amica Jennifer Bubic di 35, avevano detto ai rispettivi familiari che sarebbero usciti a fare un'escursione insieme ma l'indomani non si sono presentati al lavoro, facendo scattare l'allarme.

Le ricerche si sono avvalse dell'aiuto dell'elicottero della Protezione Civile, dell'Unità cinofila molecolare e del contributo dei tecnici della stazione di Cave del Predil, del Soccorso Alpino e Speleologico, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco. I due escursionisti erano stati localizzati nella zona rintracciando il segnale del telefonino che aveva agganciato una cella non distante dal luogo del ritrovamento. Le speranze di soccorrerli in tempo e trarli in salvo, per la celerità dei soccorsi, erano molto alte.  Saranno ora i medici legali a ricostruire quando accaduto nelle drammatiche ore di ieri, al freddo e in condizioni climatiche avverse.