Owen Evans (sulla sinistra) e suo fratello Gavin
in foto: Owen Evans (sulla sinistra) e suo fratello Gavin

È innocente ma vive “con una condanna a vita” dopo che il suo gemello è stato giudicato colpevole di pedofilia. Owen Evans ha detto di “non avere idea delle dimensioni dei crimini di suo fratello” Gavin fino a quando non è stato condannato venerdì dalla Corte di Swansea. Il 42enne del Carmarthenshire dovrà trascorrere 4 anni in carcere per aver scambiato immagini di violenze su minori con altri presunti pedofili e aver intrattenuto conversazioni online ad “alto contenuto sessuale” con delle minorenni “vulnerabili”, riferisce il Wales Online.

Ma il caso ha avuto conseguenze anche per suo fratello Owen e per la sua famiglia. Owen ha detto che il suo compagno era già stato oggetto di molestie prima della condanna del fratello mentre camminava per strada ed accusato di vivere con "un pedofilo". Ha detto che Gavin non aveva mai spiegato i motivi del suo arresto, dettagli che la famiglia ha scoperto solo quando è arrivato in tribunale. "Quello che ha fatto è scioccante – sono mortificato – ha minimizzato ciò per cui è stato arrestato” dice Owen. “Credo che la condanna sia troppo leggera – probabilmente farà anche meno di quattro anni" ha aggiunto.

Owen ha pubblicato una foto di se stesso e di suo fratello su Facebook per assicurarsi che le persone conoscessero la verità. Ha giurato che non contatterà mai più suo fratello dopo aver appreso quanto accaduto. "C’è il rischio che le persona mi confondano con lui per lui per il resto della mia vita, tutto quello che sto cercando di fare è portare la storia là fuori e fare in modo che la gente ci lasci in pace” dice ancora Owen. Ora vive ad Ammanford, in Galles, e non ha intenzione di trasferirsi: "Non devo scappare o difendermi da qualcosa che non ho fatto", ha detto.