Micheal, 17 anni
in foto: Micheal, 17 anni

Sono settimane di angoscia per i parenti di Micheal, il ragazzo di diciassette anni scomparso da Sassari lo scorso 21 aprile e mai ritrovato. Il giovane si è allontanato dalla struttura che lo ospitava a Nulvi (Sassari) senza portare con sé i documenti, né il cellulare, il giorno di Pasquale. Quella domenica Micheal ha lasciato la comunità insieme ad altri due ragazzi. I suoi compagni di fuga, però, hanno dato presto proprie notizie ai familiari, mentre Micheal è rimasto in un preoccupante silenzio. Del ragazzo non ci sono notizie, nessuno sa dove sia e che fine abbia fatto, neanche gli altri due ragazzi fuggiti con lui. Micheal è alto 1 metro e 82 cm, ha i capelli e gli occhi scuri, tratti regolari, ma è riconoscibile da un piercing sul labbro superiore e un piercing sul sopracciglio destro.

Un avvistamento è avvenuto nella zona del tempio di Pausanya, nei pressi di Olbia, dove alcuni passanti lo avrebbero visto, ma ancora non è chiaro se fosse veramente Micheal. Il ragazzo, come hanno ricordato i familiari, era affidato a una struttura della quale ha eluso la sorverglianza ed è ancora minorenne. L'allarme per la sua scomparsa è stato divulgato in tutta l'isola, così come l'avvertimento, a chiunque lo stesse ospitando, a farsi avanti. Come ricordano spesso le forze dell'ordine, infatti, ospitare un minore scomparso è un reato. Le ricerche proseguono ormai da quasi 30 giorni.