Nominare uno scarafaggio come un ex (o una ex)? È la goliardica iniziativa pensata per San Valentino dall’Hemsley Conservation Center, uno zoo di Sevenoaks (Regno Unito). “Per quelli che non desiderano una semplice vendetta, c’è un altro modo per sentirsi superiori ai propri ex nel giorno di San Valentino. L’Hemsley Conservation Center offre la possibilità di rinominare uno scarafaggio in onore del vostro ex ragazzo o dell’inutile ex di un vostro amico in questo speciale giorno dedicato all’amore”, scrive l’HCC sul proprio profilo Facebook. Name a Rock Programme, lanciata anche e soprattutto per sostenere i finanziamenti a favore dell’ente, prevede alcuni semplici passaggi: dopo essersi collegati al sito dello zoo e aver scelto il nome dell’insetto, sarà necessario donare una modica cifra, 1,70 euro (1,50 sterline). Una volta “adottato” il bacherozzo, il compratore riceve un certificato che gli resterà come ricordo del gesto: il nome dell’ex però apparirà solo allo zoo davanti al ‘recinto’ degli scarafaggi. Il motivo? Evitare che si accendano (ulteriori) liti tra gli ex fidanzati. “Adottare un insetto, dopotutto, non è una cosa facile. Probabilmente non vorreste mai adottare il vostro ex”, si legge sul post dell’Hemsley Conservation Center pubblicato sul social.

Quello di Sevenoaks non è però l’unico zoo che ha deciso di prendersi cura dei single delusi nel giorno riservato agli innamorati, infatti, una iniziativa simile è stata promossa anche in Texas. Quit Bugging Me è infatti l'iniziativa lanciata sul profilo Facebook di un bioparco di El Paso che permette a chiunque di dare il nome e l'iniziale del cognome del proprio ex o della propria ex ad uno scarafaggio. Non vi basta? Ebbene, sul profilo Facebook dello zoo, potrete godervi in diretta il momento in cui “il vostro ex” verrà dato in pasto ai suricati.