Quaranta dei migranti tunisini arrivati in Italia qualche giorno fa su alcuni barchini sono stati rimpatriati questa mattina con un volo da Palermo. A dichiararlo è stato il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha annunciato l'avvenuto rimpatrio con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook. Il resto del gruppo partirà invece con dei voli charter nei prossimi giorni, a partire da giovedì.

"Vi aggiorno: rimpatriati questa mattina, con volo da Palermo, 40 tunisini irregolari arrivati coi “barchini” qualche giorno fa. Il resto del gruppo partirà con i prossimi charter, a partire da quello di questo giovedì. Dopo aver incontrato venerdì scorso a Vienna il ministro tunisino, domani al Viminale riunione tecnica con i rappresentanti del loro governo per rendere più veloci e numerose le espulsioni: l’accordo fatto dal PD è del tutto insufficiente e stiamo cercando di rimediare", si legge nel post di Salvini.

"Con gli imminenti Decreto Sicurezza e Decreto Immigrazione modificheremo radicalmente alcune norme che oggi complicano la lotta all’immigrazione clandestina. Ho chiesto approfondimenti su quanto accaduto giovedí scorso, quando 15 tunisini irregolari, dopo un guasto all’aereo che doveva riportarli a casa, non sono stati riaccompagnati nei Centri per il rimpatrio (Cpr). Non ho poteri magici, amici, ma sappiate che tutte le mie energie sono dedicate a riportare un po’ di ordine e sicurezza in più in questo Paese e a non deludere le aspettative degli italiani", conclude il post del ministro dell'Interno.