Paura sul volo Ryanair FR8723 partito questa mattina dall'aeroporto di Dusseldorf Weeze, in Germania, con destinazione Bari, dove sarebbe dovuto atterrare alle 09:20. Dopo circa 20 minuti dal decollo, avvenuto come da programma alle 07:00, è stato costretto a un atterraggio d'emergenza a Colonia. Inizialmente si è parlato di problemi tecnici in cabina di pilotaggio, ma ben presto è stato chiarito che l'incidente è stato causato da un uccello. Il volatile, infatti, si è improvvisamente schiantato contro la parte anteriore del velivolo, danneggiando i sensori del sistema di comunicazioni tra pilota e copilota, che hanno cominciato a ricevere informazioni differenti, tanto da non rendere più sicura la navigazione.

Ai passeggeri, circa un centinaio e per la maggior parte cittadini pugliesi, è stato chiesto prima di rimanere seduti e poi sono stati trasferiti con i bus al terminal in una zona separata per attendere un altro aereo che li ha portati direttamente a Bari. Per loro per fortuna solo tanta paura ma nulla di grave. Il volo che da Dusseldorf porta a Bari è molto utilizzato, soprattutto da chi lavora o ha parenti emigrati e residenti nel nord della Germania o in Olanda.

La compagna aerea low cost di origine irlandese ha poi specificato con una nota: "Il volo da Dusseldorf Weeze a Bari (del 3 dicembre) è dovuto atterrare a Colonia poco dopo il decollo a seguito dell’impatto con un uccello. L'aeromobile è atterrato normalmente e i passeggeri sono stati trasferiti sul velivolo sostitutivo che è partito per Bari nella tarda mattinata di ieri. Ryanair si scusa sinceramente con tutti i clienti interessati dalla variazione di percorso e conseguente ritardo, completamente al di fuori del nostro controllo ".