275 CONDIVISIONI
24 Giugno 2022
10:48

Studente 13enne fa pestare il coetaneo dall’autista privato a scuola

Dovrà rispondere di minacce su minore e lesioni l’autista di uno studente tredicenne che ha aggredito un coetaneo del ragazzo su sua richiesta.
A cura di Alessia Rabbai
275 CONDIVISIONI
Immgine di repertorio
Immgine di repertorio

È finito a processo con le accuse di minacce a minori e lesioni l'autista di un ragazzo tredicenne che su sua richiesta ha aggredito un coetaneo. L'episodio è avvenuto in una delle scuole private più prestigiose della Capitale. Protagonisti sono due minori, entrambi figli di famiglie facolotose, e la guardia del corpo e autista di uno di loro. Come riporta La Repubblica la vittima dell'aggressione, un giovane di origini cinesi, era a scuola, quando, improvvisamente, avrebbe visto l'autista del compagno di classe avvicinarsi a lui con fare minaccioso.

Dalla denuncia presentata dai genitori del ragazzo cinese al Commissariato Flaminio Nuovo l'autista gli avrebbe torto il braccio, prendendolo poi per la gola e pronunciando frasi minacciose per spaventarlo. L'aggressione sarebbe avvenuta all'interno dell'istituto scolastico presumibilmente a seguito di una discussione avvenuta tra i due adolescenti. Forse il ragazzo russo dopo aver litigato con il coetaneo si sarebbe confidato con il suo autista e guardia del corpo, appunto una persona adulta, il quale sarebbe poi intervenuto in sua difesa. Senza pensarci due volte sarebbe sceso dalla Mercedes per raggiungere il tredicenne nei corridoi, per metterlo in guardia e spaventarlo.

Lo studente cinese preoccupato, ha raccontato tutto ai genitori, i quali si sono rivolti al centro nazionale contro il bullismo ‘Bulli Stop' e alla polizia per denunciare l'accaduto. Gli agenti hanno ascoltato la loro versione dei fatti e raccolto gli elementi necessari ad avviare le indagini, per verificare le responsabilità dell'adulto. L'autista guardia del corpo così è finito a processo per minacce e lesioni ed deve risponderne davanti al giudice di pace della sezione penale.

275 CONDIVISIONI
Filma una 13enne mentre fa la doccia in campeggio: rischia di essere linciato
Filma una 13enne mentre fa la doccia in campeggio: rischia di essere linciato
Nel 2022 crescono gli studenti promossi a Roma: gli esiti degli scrutini a scuola
Nel 2022 crescono gli studenti promossi a Roma: gli esiti degli scrutini a scuola
Omicidio Gualzetti, il papà di Chiara dopo la sentenza: “Avremmo voluto di più ma giustizia è fatta”
Omicidio Gualzetti, il papà di Chiara dopo la sentenza: “Avremmo voluto di più ma giustizia è fatta”
743.379 di Beppe Facchini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni