6.459 CONDIVISIONI
22 Giugno 2022
7:34

Mistero nel mare di Latina, bagnante trova un fegato umano che galleggia e poi un rene

Una bagnante stava nuotando a pochi metri dalla riva, quando ha visto un fegato, probabilmente umano.
A cura di Enrico Tata
6.459 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Misteriosa scoperta nel mare a Foce Verde, Latina. Stando a quanto riporta La Repubblica, una bagnante stava nuotando a pochi metri dalla riva, quando ha visto un fegato, probabilmente umano. Subito è stato lanciato l'allarme e sul posto sono arrivati gli uomini della capitaneria di porto locale agli ordini del comandante Samuele Sasso.

La procura di Latina ha immediatamente aperto un fascicolo e l'organo, che in effetti gli investigatori temono possa appartenere a un essere umano, è stato affidato a un medico legale, che dovrà stabilire origine del fegato e data presunta della morte. Le forze dell'ordine, nel frattempo, stanno esaminando gli elenchi delle persone scomparse nelle ultime settimane in zona. Per il momento, però, il ritrovamento resta un macabro mistero ancora da risolvere.

Oggi trovato anche un rene: indagini in corso

Questa mattina, a poche ore di distanza dal primo ritrovamento, un bagnante ha avvistato un rene che galleggiava sul mare vicino a una scogliera, sempre a Foce verde. Anche quest'organo, che sembra umano, è stato affidato alle forze dell'ordine e verrà analizzato nelle prossime ore.

Il precedente: il ritrovamento di un cadavere umano sulla spiaggia di Foce Verde

Un episodio simile era avvenuto, sempre a Foce Verde, a gennaio del 2021. I resti di uno scheletro umano furono trovati sulla spiaggia, portati dalle mareggiate. Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. A scoprire lo scheletro è stato un passante, che stava passeggiando lungo la spiaggia e improvvisamente ha visto ossa umane tra la sabbia. Ha immediatamente dato l'allarme e sul posto sono arrivati i poliziotti del commissariato locale. Dopo un mese gli investigatori ipotizzarono che il cadavere potesse appartenere a un 62enne romeno senza fissa dimora, che viveva in un rifugio improvvisato a Borgo Sabotino. L'uomo era scomparso pochi giorni prima di Natale e di lui si erano perse completamente le tracce.

6.459 CONDIVISIONI
Filma una 13enne mentre fa la doccia in campeggio: rischia di essere linciato
Filma una 13enne mentre fa la doccia in campeggio: rischia di essere linciato
Neonata abbandonata in auto con 40 gradi: positiva alla cocaina, è stata tolta ai genitori
Neonata abbandonata in auto con 40 gradi: positiva alla cocaina, è stata tolta ai genitori
Incidente sulla strada Migliara 47: un 43enne morto e un ferito grave
Incidente sulla strada Migliara 47: un 43enne morto e un ferito grave
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni