330 CONDIVISIONI
17 Giugno 2022
18:03

Indagati tre dipendenti Atac: riparavano bus con mezzi di ricambio vecchi e contraffatti

Sono in corso le indagini a carico di tre dipendenti Atac che si sospetta abbiano riparato autobus con pezzi di ricambio vecchi e contraffatti.
A cura di Alessia Rabbai
330 CONDIVISIONI
L’incendio a Tor Sapienza
L’incendio a Tor Sapienza

Tre dipendenti Atac sono indagati, per aver riparato autobus con pezzi di ricambio vecchi e contraffatti. Un sistema andato avanti per anni all'interno dell'azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico in città. A darne notizia La Repubblica, che spiega come sia questa l'ipotesi sulla quale lavora la Procura della Repubblica di Roma, che ha disposto il sequestro degli smartphone, che saranno analizzati, oltre ad acquisire le immagini delle telecamere di videosorveglianza di zona, misure utili per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Di ieri, giovedì 16 giugno, l'intervento dei carabinieri del Nucleo Investigativo di via in Selci, nei confronti di tre persone, che ricoprirebbero i ruoli di funzionari o impiegati, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Sono in corso inoltre ulteriori accertamenti, per escudere che possa essersi trattata di una manomissione con lo scopo di sabotaggio. I tre dipendenti Atac sono difesi dall'avvocato Giuseppe Falvo, che si auspica dalle indagini emerga il loro corretto operato.

Le indagini a carico dei tre dipendenti Atac sono partite dall'incendio all'interno della rimessa di Tor Sapienza, che lo scorso 5 ottobre ha interessato ventisei autobus. Si tratta di tre persone che sono state ascoltate dalle forze dell'ordine, come informate sui fatti e perché avrebbero causato per colpa l'incendio, per non essersi preoccupati della corretta manutenzione. Un episodio a seguito del quale la Procura della Repubblica di Roma ha avviato un'indagine per incendio colposo. Successivamente sono state svolte delle verifiche sui mezzi Atac bruciati. Dagli accertamenti è emerso che le vetture in questione adibite al servizio di trasporto pubblico erano vecchie, fatte andare su strada ‘alla meglio' erano ancora in uso, nonostante i moltissimi chilometri già percorsi. Sarebbe inoltre emerso inoltre che i mezzi erano stati aggiustati con pezzi di ricambio non originali.

330 CONDIVISIONI
Tre indagati per la morte del bimbo annegato in piscina a Grotte di Castro
Tre indagati per la morte del bimbo annegato in piscina a Grotte di Castro
Roma-Castelli Romani: stop ai treni da sabato 23 luglio a domenica 4 settembre
Roma-Castelli Romani: stop ai treni da sabato 23 luglio a domenica 4 settembre
La proposta di Gualtieri:
La proposta di Gualtieri: "Trasporti pubblici gratuiti a Roma in autunno"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni