6.015 CONDIVISIONI
21 Ottobre 2021
18:52

Funerali di Sofia, palloncini bianchi per l’ultimo saluto alla bimba morta in un campo da calcio

Una folla di persone e palloncini bianchi liberati in aria per salutare Sofia Piccioli. In tanti si sono stretti intorno ai genitori Giorgia e Federico nella chiesa di San Giuseppe al Ponte, per i funerali della bambina di cinque anni, travolta e uccisa da una porta in un campo da calcio incustodito a Rocca di Botte.
A cura di Alessia Rabbai
6.015 CONDIVISIONI

I funerali di Sofia Piccioli sono stati celebrati nella tarda mattinata di oggi nella chiesa di San Giuseppe al Ponte ad Acilia. Una folla di persone si è riunita per stringersi attorno ai suoi genitori, mamma Giorgia e papà Federico, e per dare l'ultimo saluto alla bambina di cinque anni, travolta e uccisa da una porta che le è caduta addosso in un campo da calcio a Rocca di Botte, in provincia dell'Aquila, lo scorso martedì 19 ottobre. I partecipanti alle esequie, tra amici e conoscenti, ma anche semplici persone che sono venute a conoscenza della drammatica vicenda e hanno voluto partecipare per dimostrare vicinanza ai genitori, hanno lasciato volare in aria tanti palloncini bianchi, che si sono alzati in cielo. La piccola, originaria di Roma, è tornata nella città in cui viveva insieme alla sua famiglia. Stamattina presto la mamma di Sofia ha scritto un messaggio su Facebook rivolto al sindaco Fernando Antonio Marzolini: "La stiamo ancora aspettando".

Le indagini sulla morte di Sofia

Sulla tragica vicenda che ha scosso le due comunità di Lazio e Abruzzo la Procura della Repubblica di Avezzano indaga per il reato di omicidio colposo e aperto un fascicolo affidato al pubblico ministero Elisabetta Labanti, per ora ancora a carico di ignoti. È in corso il lavoro dei carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo capitanati da Michele Valentino Chiara, che hanno svolto gli accertamenti sul campo da calcio di proprietà del Comune della Marsica. Nonostante fosse in disuso era accessibile a chiunque e la porta non era fissata ma mobile. A seguito dei drammatici fatti è stato posto sotto sequestro. Ora gli investigatori stanno cercando di far luce sulla posizione del sindaco e degli altri componenti dell'amministrazione comunale, che avrebbero dovuto impedire l'accesso nell'area e rischiano di finire indagati.

6.015 CONDIVISIONI
Alla Palestra Popolare San Lorenzo la camera ardente di Alessio Zangrilli: l'ultimo saluto al pugile
Alla Palestra Popolare San Lorenzo la camera ardente di Alessio Zangrilli: l'ultimo saluto al pugile
Funerali di Matias a Vetralla: domani l'ultimo saluto al bimbo di 10 anni ucciso dal papà
Funerali di Matias a Vetralla: domani l'ultimo saluto al bimbo di 10 anni ucciso dal papà
Omicidio Willy, al processo parla Marco Bianchi: "Non gli ho dato nessun calcio al petto"
Omicidio Willy, al processo parla Marco Bianchi: "Non gli ho dato nessun calcio al petto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni