A Primavalle, nord ovest di Roma, una donna di 50 anni è stata azzannata da un pitbull. La padrona dell'animale, riporta il Messaggero, sarebbe scappata senza soccorrere la donna ferita. Sul posto sono arrivati i poliziotti, che stanno cercando di rintracciare il cane e la sua proprietaria. I soccorritori del 118 hanno portato d'urgenza la signora ferita al pronto soccorso: ha riportato profonde ferite alla mano, con tre dita che le sono state letteralmente staccate a morsi.

L'aggressione in via Monti di Primavalle

Questi i fatti: l'aggressione è avvenuta nella mattinata di ieri, martedì 23 febbraio, in via Monti di Primavalle. Una donna con il suo San Bernardo ha incontrato una signora con al guinzaglio un pitbull. Quest'ultimo si è scagliato improvvisamente contro il San Bernardo, con la padrona che tentava in tutti i modi di provare a separarli. Mentre cercava di fare questo, il pitbull si è girato contro di lei e le ha staccato tre dita della mano. La padrona del cane, come detto, non ha prestato i primi soccorsi alla signora ferita e anzi è scappata cercando di far perdere le sue tracce. Gli investigatori sono ancora al lavoro per cercare di risalire alla sua identità.

Qualche giorno fa a Viterbo è invece avvenuto un caso di terribile violenza sugli animali. Un cagnolino, legato al portabagagli di una macchina, è stato trascinato per centinaia di metri dal suo padrone fino ad ucciderlo. L'uomo, un pastore della zona, è stato rintracciato e denunciato per uccisione di animali. A notare la scena è stata una passante, che ha immediatamente chiesto l'aiuto delle forze dell'ordine.