Mareblu ritirato la confezione di tonno olio di oliva Mareblu da 12 scatolette da 80 grammi ciascuna e con scadenza 5 gennaio 2023. Ci sarebbe un possibile problema di produzione legato all’integrità del packaging che potrebbe compromettere la qualità del prodotto. Da qui la decisione del richiamare il prodotto. Il consiglio è di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita nel caso di acquisto. In particolare, il ritiro riguarda esclusivamente il formato con data di scadenza 5/1/2023. L’azienda precisa, evidenzia Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, che il richiamo non riguarda altri prodotti a marchio Mareblu e altre date di scadenza dello stesso prodotto.

Il comunicato è poi apparso anche sul sito del Ministero della Salute:

Gli ultimi ritiri in ordine di tempo hanno riguardato un lotto del prodotto dolciario Cioccobì fondente con riso soffiato biologico "Baule Volante" a causa di un possibile rischio fisico per i consumatori da parte di NaturaSì; un lotto di pomodorini in scatola Decò disposto dalla stessa azienda produttrice per rischio chimico e tre lotti di uova di gallina fresche da allevamento a terra dell’Azienda Agricola Bosi Luigi per rischio microbiologico.