Mille euro di multa: è la sanzione impartita a un uomo di 85 anni che è stato scoperto con una prostituta sul lungomare di Rimini. Da tempo la polizia aveva messo nel mirino l'anziano: la sua auto, una Lancia Y targata Pesaro, era solita frequentare le zone della prostituzione della città romagnola, e per questo gli agenti della Municipale avevano deciso di vederci chiaro e verificare a chi appartenesse e cosa ci facesse in città: più volte avevano scorto all'interno della vettura il volto di un anziano, circostanza che a lungo aveva indotto a credere che quell'uomo non fosse un frequentatore di prostitute. Ben presto però gli agenti si sono dovuti ricredere e hanno scoperto che il suo proprietario, nonostante la non giovane età, era solito più volte alla settimana partire da Pesaro e raggiungere Rimini e appartarsi.

La svolta nelle indagini è avvenuta la scorsa settimana. Gli agenti hanno notato, per l'ennesima volta, la Lancia Y: dopo averla seguita hanno scoperto che si caricava una prostituta, quindi sono intervenuti ed hanno colto in flagrante la "coppietta", multando l'ottantacinquenne. A quanto pare l'anziano non avrebbe fatto una piega. "Fa quello che può", si sarebbe invece limitata invece a commentare la prostituta.

Stando a quanto racconta Il Resto del Carlino l'ottantacinquenne non avrebbe mosso ciglio. Dopo aver esibito i documenti è stato rimproverato dai vigili, ai quali avrebbe risposto di non essere pentito di nulla ma che, certo, quella multa sarebbe stata non semplice: "Per un pensionato come me è una bella cifra". L'anziano non è stato denunciato penalmente.