Un bambino di quattro anni è morto folgorato dopo aver usato una lampada da tavolo modificata all’interno della roulotte dove teneva i suoi giocattoli. La tragedia è avvenuta in una fattoria a Keighley, nello Yorkshire occidentale, Regno Unito, nel dicembre 2017. La drammatica scoperta è stata fatta dalla madre del piccolo Oliver Walker. Il figlioletto era moribondo sul pavimento della roulotte, con ancora dal lampada tra le mani. La donna ha provato a rianimarlo mentre suo zio chiamava il 999 (numero di emergenza nei Paesi anglosassoni), ma non è stato possibile salvare il bimbo. Oliver, descritto come “un bimbo brillante che amava i trattori”, viveva nella fattoria con i genitori Charlotte e Andrew Walker e sua sorella minore.

La lampada da tavolo – che non era “mai stata vista” dalla sua famiglia prima del dramma – era stata modificata per poter essere utilizzata con un alimentatore da 12v bypassando un trasformatore nella base. Tuttavia, l'elettricità di rete fornita alla roulotte era 240v – la normale tensione per le prese domestiche – e le barre cromate che collegavano la base alla lampadina avevano condotto questa elettricità una volta azionata, secondo quanto stabilito dalla Corte di Bradford. Secondo quanto ricostruito in tribunale, le modifiche sarebbero state effettuate da un “dilettante”, sebbene l'individuo che ha realizzato i lavori non sia stato identificato. La famiglia stava svolgendo lavori di costruzione nella loro fattoria al momento dell'incidente e aveva acquistato due caravan nel mese di dicembre 2017: uno per dormire e l’altro per “giocare”.

Il funzionario del coroner Bernard Tate ha descritto in aula il momento in cui sua madre Charlotte ha scoperto Oliver: “Inizialmente pensava stesse giocando". Quando ha realizzato cosa era successo, “ho iniziato a urlare verso Ben [lo zio di Oliver]. Ben ha chiamato il 999 e ho iniziato a rianimarlo. Ho continuato fino a quando i paramedici hanno preso il sopravvento. La lampada, non l'avevo mai vista prima. L'unica cosa che riesco a pensare è che la lampada fosse arrivata con la roulotte." La polizia del West Yorkshire ha condotto un'indagine congiunta con l'esecutivo per la salute e la sicurezza. Il proprietario originale della roulotte ha ammesso alla polizia che possedeva la lampada, ma non era a conoscenza di possibile modifiche apportare.