Tragedia a bordo della Harmony of the Seas della Royal Caribbean. Come riferito dal South Florida Sun Sentinel, un ragazzo di 16 anni è morto dopo essere precipitato dal balcone di una stanza della nave da crociera atterrando sul molo davanti ai turisti mentre cercava di arrampicarsi da un balcone all'ottavo piano perché non aveva la sua tessera della camera. Laurent Mercer, studente 16enne originario di Wallis ad Futuna, isole francesi del Pacifico, si sarebbe sporto dalla balaustra del ponte mentre cercava di accedere alla cabina della sua famiglia. Almeno due compagni di viaggio hanno assistito inerme al dramma.

A nulla sono serviti i tempestivi soccorsi del personale medico di bordo. L'equipe medica della nave ha tentato la manovra di rianimazione, ma il 16enne è stato dichiarato morto per un grave trauma cranico alle 11:42. Gli oltre 5mila passeggeri della nave sono stati fatti sbarcare nella vicina Haiti, a Labadee. “Siamo profondamente addolorati per l’accaduto – ha affermato Owen Torres, manager della comunicazione della Royal – per la perdita di una giovane ospite a casa di un tragico incidente”.

C’è da dire che pochi giorni prima la stessa nave aveva dovuto attraccare d’urgenza, nel corso della stessa crociera al porto di Lauderdale, in Florida. In quella occasione quasi 300 passeggeri erano stati colpiti, subito dopo una sosta proprio ad Haiti, da una forte infezione gastrica. La Royal Caribbean, in quell’occasione, aveva annunciato il rimborso dell’intero costo del biglietto a tutti i colpiti dal malattia.